La Spagna è uno dei paesi più affascinanti al mondo, sarà per la sua storia, sarà per la sua cultura, ma la Penisola Iberica è da sempre una delle mete preferite dai turisti provenienti da tutto i mondo.

Quali sono le principali città spagnole?

Tra le città più visitate ci sono senza dubbio la capitale Madrid, il Sud, con mete come Malaga e Siviglia, scelte principalmente per il clima caldo e le spiagge affascinanti e le isole, in particolare le Canarie.

A far parte delle mete preferite c'è anche la Catalogna, nonostante in questa regione non si stia vivendo un periodo tranquillo; infatti da qualche mese è in atto una vera e propria rivolta dovuta alla volontà dei cittadini catalani di diventare provincia autonoma, staccandosi così dal potere centralizzato di cui Madrid è simbolo.

Che tipo di città è #Valencia?

valencia è una delle città spagnole che non possono non essere visitate, in essa sono racchiusi classico e moderno, come si può notare per esempio dal contrasto tra le Torri de Quart e de Serrans, che un tempo andavano a formare due delle quattro torri che proteggevano la città dalle invasioni, e la presenza a pochi chilometri di distanza della Ciudad de las artes, in dialetto catalano "Ciutat de les Arts i les Ciènces", complesso architettonico di recente costruzione costituito da diverse strutture, come l'acquario, famoso in tutto il mondo per la sua grandezza e per il tunnel sotterraneo che permette al turista di trovarsi letteralmente in mezzo ai pesci e agli squali che nuotano intorno alle persone.

Come dimenticare poi il Museo delle scienze, dedicato alla scienza e alla tecnologia, l'Hémisferic, ossia un cinema 3D, il Teatro dell'Opera e l'Umbracle, un enorme giardino nel quale poter fare lunghe passeggiate.

Tra le attrazioni principali presenti nella città vi è il Mercado Central, un grande mercato al chiuso in cui poter assaporare i prodotti tipici di Valencia, consigliato vivamente se si vuole entrare nella cultura spagnola.

Se si sceglie come meta Valencia, non si può fare a meno di visitare lo zoo, che sorge proprio sul jardin de Turia, un enorme spazio verde in cui rilassarsi. Tra i parchi migliori invece bisogna fare tappa al Parc Gulliver, chiamato così per la presenza di una giostra a forma di gigante, che richiama appunto "I viaggi di Gulliver", che funge da scivolo per i bambini.

Attualmente Valencia riesce anche ad attirare numerosi amanti del calcio, grazie all'ottimo andamento dall'omonima squadra locale.

Si può andare a Valencia anche per le spiagge?

A pochi chilometri dal centro città è presente la Malvarosa, principale spiaggia della città che vi farà sentire a Miami, anche se è sempre molto affollata, per questo il consiglio è quello di prendere il pullman e recarsi nelle spiagge fuori da Valencia, come El Saler e Pinedo, enormi spiagge spesso semi vuote in cui potersi godere una giornata di sole in completa tranquillità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto