Un nuovo film-documentario, Australien Skies,  sarà proiettato in Australia la prossima settimana. Si tratta di un documentario basato su cose inspiegabili, viste e documentate da varie persone che hanno passato molto tempo osservando il cielo. Il regista Don Meers, afferma di averlo fortemente voluto realizzare, nel tentativo di riuscire a comprendere il fenomeno #UFO: 'il primo obiettivo del film è vedere se siamo in grado di capire cosa realmente sta accadendo, il secondo obiettivo è capire cosa sono questi oggetti, e come terzo obiettivo, voglio vederne uno da vicino', racconta. Uno dei protagonisti del documentario è Damien Nott, un ufologo qualificato che afferma di aver documentato oltre 2000 avvistamenti UFO.

Pubblicità
Pubblicità

La testimonianza dell'incontro con i 'Men in Black'

Ma l'attenzione maggiore è rivolta verso un uomo, Liam Freany, protagonista di un incontro con i famigerati Men in Black, dopo aver assistito ad avvistamenti UFO nel marzo 2013. Dopo queste esperienze, strani elicotteri neri hanno iniziato a volare nei pressi della sua abitazione, ha riportato la testata australiana Sydney Morning Herald. 'Ho iniziato a vedere elicotteri neri vicino casa mia e li ho filmati, sarà capitato almeno 20 o 30 volte'. Inoltre, il signor Freany, afferma di essere stato avvicinato da strane 'figure' che viaggiavano in una limousine nera. 'Buongiorno Liam, come stai? Sai perché siamo qui. Meglio per te se tieni la bocca chiusa', sarebbero state le parole di uno dei misteriosi uomini, prima di sparire.

Pubblicità

Il documentario

La gente cerca e vuole risposte, e tutti sono in fermento per l'uscita del documentario il 2 settembre 2015 al cinema. Non è certo la prima volta che vengono riportati casi di uomini in nero intimidire i testimoni dopo degli avvistamenti di oggetti volanti non identificati. Chi sono? Per chi lavorano? Molti credono che si tratti di un'agenzia supersegreta che non risponde a nessun ente governativo, altri, credono si tratti di una razza aliena che collabora con il governo, per tenere nascosta all'opinione pubblica la verità sugli extraterrestri e sulla loro tecnologia presente sul nostro pianeta. Il loro nome (uomini in nero) deriva dal fatto che, tutti i testimoni, li descrivono vestiti elegantemente di nero. Per il momento, non ci resta che aspettare e vedere le sorprese che ci riserverà il documentario.