Il rischio di un nuovo potentissimo attacco hacker è molto probabile. E le dimensioni di tale attacco sarebbero tali da far sembrare quello dello scorso venerdì, per mezzo del ransomware #wannacry, simile al vagito di un neonato. Secondo quanto riporta il quotidiano britannico Mirror, esperti della società di cyber sicurezza Proofpoint, avrebbero scovato un nuovo ransomware, che hanno chiamato #Adylkuzz, e che starebbe già danneggiando migliaia di computer dal 2 maggio scorso, sicuramente. E forse anche da qualche giorno prima, verso la fine di Aprile. Il nuovo #Virus informatico sfrutterebbe le stesse falle di Wannacry.

Come agisce Adylkuzz

A differenza di Wannacry, che bloccava i computer e chiedeva un riscatto nella moneta virtuale Bitcoin per sbloccarli, Adylkuzz utilizzerebbe la rete di migliaia di computer in cui riesce a penetrare per poter creare milioni di dollari di un'altra moneta virtuale, meno conosciuta di Bitcoin, chiamata Monero.

Pubblicità
Pubblicità

Adylkuzz, secondo quanto affermato da Nicolas Godier, uno dei ricercatori della società di cybersicurezza Proofpoint, utilizzerebbe i sistemi hacker scoperti dalla Nsa e che Microsoft ha recentemente aggiornato e sistemato proprio a seguito dell'attacco di Wannacry, ma in modo meno appariscente e con un obiettivo differente. Come dicevamo, Adylkuzz creerebbe, tramite la rete di pc infettati, la moneta virtuale Monero e la trasferirebbe immediatamente ai suoi creatori.

I segnali che indicherebbero che il nostro computer è stato infettato da Adylkuzz sarebbero un rallentamento generale di tutta la macchina, in particolare del sistema operativo, e la perdita di tutte le password dei sistemi condivisi di Microsoft Windows.

La pericolosità del nuovo virus informatico, deriva dal fatto che Adylkuzz agisce silenziosamente e non ha effetti immediatamente evidenti come Wannacry.

Pubblicità

E questo è un enorme vantaggio per i cyber criminali. Perché consente di ottenere guadagni molto superiori.

Per di più, secondo il presidente di Proofpoint, Robert Holmes, l'attacco di Wannacry potrebbe essere stato una mossa strategica per distrarre l'attenzione dall'attacco più subdolo portato con Adylkuzz. Anche perché la moneta virtuale Monero, creata da Adylkuzz, e' una cripto - moneta molto utilizzata nel cosiddetto Deep Web, dove viene utilizzata per diverse transazioni rriguardanti armi o droga o altra merce di contrabbando.