Pubblicità
Pubblicità

Avere accesso alle conversazioni su WhatsApp di un'altra persona [VIDEO] è decisamente facile, a patto di avere accesso anche solo per pochi minuti al telefono in questione. Sono sufficienti infatti pochi passaggi per effettuare l'iscrizione alla versione web della popolare app, e questa può essere ovviamente effettuata a insaputa del legittimo proprietario. Per esempio un fidanzato o una fidanzata gelosa - ma anche colleghi di lavoro o chiunque ha accesso al vostro telefono - possono approfittare del telefono lasciato incustodito per pochi minuti - giusto il tempo di andare in bagno a fare un bisogno fisiologico - per scansionare il codice necessario per iscriversi a #Whatsapp desktop, la cui iscrizione può essere effettuata solo disponendo del telefono dove è installata l'app.

Pubblicità

Nel giro di pochi minuti è possibile accedere tramite PC a tutte le conversazioni che vengono effettuate sul dispositivo mobile, comprese immagini e allegati. Vediamo come accorgersi se il nostro account è "spiato" e come evitare che questo avvenga.

Come accorgersi se siamo spiati

Fino a qualche tempo fa era molto difficile accorgersi se qualcuno spiava le nostre conversazioni di WhatsApp. Poi l'app è stata aggiornata con una funzione che consente di scoprirlo immediatamente. Dal proprio account si deve entrare nel menù (i tre puntini verticali in posti in alto a destra sopra le chat) e cliccare l'opzione "WhatsApp web". Se qualcuno sta utilizzando il nostro account nella versione desktop viene indicato in questo menù. L'app ci informa su quale browser e dove viene utilizzato l'account, offrendo la possibilità di chiudere eventuali connessioni che non ci appartengono.

Pubblicità

Se invece non utilizzate la versione desktop dell'app, accedendo al menù vi verrà proposto di effettuare la scansione del codice QR per accedere tramite web. In questo caso significa che non esistono sessioni aperte del vostro account e che quindi nessuno vi sta spiando. La scansione in questione per inciso è quella che può essere effettuata a vostra insaputa, per avere accesso alle vostre conversazioni.

Come prevenire di essere spiati

Se desiderate dormire sonni tranquilli evitando di essere spiati, attivate l'opzione di sicurezza "verifica in due passaggi". Potete farlo accedendo tramite il menù alla voce "impostazioni", poi selezionare "account" ed infine cliccare su "verifica in due passaggi" per attivare questa funzione. Non dimenticate inoltre di verificare periodicamente la presenza di eventuali sessioni di "WhatsApp web" aperte a vostra insaputa. Se utilizzate questa funzione dovrete riconoscere eventuali sessioni che non avete aperto voi, nel caso che non usate la versione desktop dell'app invece come spiegato sopra, il programma vi deve proporre di provvedere ad effettuare la scansione del QR code per iniziare ad usarlo. #privacy