I cittadini dell'Umbria si preparano alle elezioni regionali del 31 maggio 2015. Qui, si andrà a votare per eleggere il nuovo governatore della regione, nonché rinnovare la giunta con i consiglieri. A meno di due settimane dal voto, sono ormai complete le liste elettorali, così come i nomi dei candidati alla presidenza. Ricordiamo che nella regione umbra è Catiuscia Marini il governatore uscente. L'esponente del centrosinistra ha deciso di candidarsi di nuovo per un altro mandato, ma vediamo chi andrà a sfidarla e chi cercherà di impedire la doppietta. In tutto sono 8 i candidati che hanno deciso di presentarsi alle elezioni regionali 2015, mentre sono addirittura 320 gli aspiranti consiglieri, anche se i posti a disposizione saranno solamente 20.

Pubblicità
Pubblicità

Detto questo, andiamo a scoprire i nomi dei protagonisti, ricordandovi che dopo gli ultimi sondaggi elettorali pubblicati, per legge ora non è più possibile mostrarne altri per non condizionare il voto.

Elezioni Regionali 2015: nomi dei candidati alla presidenza e partiti politici in Umbria

Uno dei principali favoriti è Catiuscia Marini del Partito Democratico. La quarantasettenne governatrice uscente sarà appoggiata da Sel, Umbria più Uguale, La Sinistra per l'Umbria, Socialisti Riformisti ed Iniziativa per l'Umbria Civica e Popolare. Insomma, a sostenerla verso la riconferma ed il bis alla presidenza della regione umbra abbiamo i grandi partiti del Csx più alcune liste civiche. A sfidarla ci sarà Claudio Ricci di Forza Italia; costui è appoggiato anche da Lega Nord e Fratelli d'Italia, oltre che dai movimenti politici di centrodestra quali Ricci Presidente, Per l'Umbria Popolare con Ricci e Cambiare in Umbria con Ricci.

Pubblicità

Riguardo agli altri nomi che gli elettori si troveranno sulla scheda elettorale il giorno in cui si recheranno alle urne, spicca Andrea Liberati del Movimento 5 Stelle, che ha preso il posto di Laura Alunni dopo che quest'ultima aveva deciso di rinunciare alla corsa.

Troviamo poi Amato John De Paulis con Alternativa Riformista e Simone Di Stefano con Sovranità Prima gli Italiani; il Partito Comunista dei Lavoratori appoggerà Aurelio Fabiani con la lista Casa Rossa, mentre Fulvio Carlo Maiorca è colui che è stato scelto da Forza Nuova. Infine, abbiamo Michele Vecchietti con L'Umbria per un'altra Europa, che si ispira al partito di Tsipras. Nell'attesa di capire chi fra questi si riuscirà ad aggiudicare la vittoria, ricordiamo che a fine mese avremo anche le elezioni amministrative in 3 comuni umbri: Valfabbrica (PG), Calvi dell'Umbria (TR) e Giove (TR). Essendo piccoli paesi, la cui popolazione non supera i 15 mila abitanti, verrà applicato il sistema elettorale a turno unico, dunque, non ci sarà l'eventuale ballottaggio. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per maggiori approfondimenti sulla tornata elettorale di fine maggio. #Elezioni politiche