Il sindaco di #Roma Ignazio Marino continua ad essere al centro di una fitta rete di polemiche politiche per svariati motivi, non ultimo il suo elevato numero di viaggi all'estero, nonostante le numerose problematiche esistenti nella città di Roma e denunciate da più parti. Proprio il suo ultimo viaggio a Philadelphia, trova nuove fonti di polemiche inaspettate, con le dichiarazioni di #Papa Francesco sulla presenza del sindaco in quel contesto.

Papa Francesco: "Io non ho invitato Marino"

Come già accaduto in passato il Boeing che trasportava Papa Francesco, di ritorno in Italia dopo il viaggio ricco di incontri negli Stati Uniti, si trasforma in una sala stampa improvvisata, con il pontefice che risponde alle domande dei giornalisti presenti.

Pubblicità
Pubblicità

In una di queste richieste, in relazione alla presenza del sindaco di Roma Marino negli States all'incontro mondiale delle famiglie, il pontefice ha risposto in maniera inequivocabile: "Io non ho invitato il sindaco Marino, chiaro? E neppure gli organizzatori, ai quali l'ho chiesto, lo hanno invitato. Lui si professa cattolico ed è venuto spontaneamente".

Ecco il video con le dichiarazioni chiare di Papa Francesco a riguardo della presenza di Marino a Philadelphia:

Le reazioni

Puntualmente si sono scatenate le polemiche e le ironie rispetto a quanto avvenuto, a partire dal predecessore di Marino, ossia Gianni Alemanno, che lo ha definito via Twitter un "imbucato" a Philadelphia, così come la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni. Non perde occasione per polemizzare anche il leghista Matteo Salvini, che riporta le dichiarazioni del Papa e sottolinea la figuraccia rimediata da Marino, ma sono tanti altri gli esponenti politici che hanno polemizzato a riguardo.

Pubblicità

Tuttavia, anche il diretto interessato (il sindaco di Roma) è intervenuto sull'accaduto, commentando così in un video: "sono stufo di queste polemiche create ad arte per danneggiare l'immagine di Roma. Sono dispiaciuto che qualcuno abbia addirittura disturbato il Santo Padre per questi motivi." Polemica chiusa dunque? Difficilmente. #Governo