La primavera si avvia verso la conclusione. La stagione della fioritura ci terrà compagnia ancora per un mesetto, dopodiché lascerà spazio all'estate. A dire il vero, già in queste ultime settimane abbiamo avuto modo di assaggiare un anticipo di caldo estivo, con temperature schizzate in sù, tanto che in molti hanno iniziato ad andare al mare e prendere la tintarella. Quest'anno sembra che l'estate voglia arrivare prima del solito, ma sarà davvero così? Gli esperti, che rivelano come quella del 2015 sarà una delle più caldi dell'ultimo trentennio, fanno sapere che dopo l'ondata di calore a cui abbiamo assistito in quest'ultimo periodo, non durerà a lungo, dato che sono in arrivo delle perturbazioni che contribuiranno a tenere entro i livelli stagionali la colonnina del termometro.

Previsioni meteo estate 2015, cosa ci aspetterà a giugno?

A cavallo tra questa seconda parte del mese di maggio e l'inizio di quello di giugno, la condizione climatica tornerà alla normalità, con fasi alterne in cui avremo giornate di caldo, anche molto intenso, contrapposte ad altre con temporali e acquazzoni. Tale situazione permarrà per gran parte del primo mese estivo. Insomma, l'avvio dell'estate 2015 sarà disturbato da correnti provenienti dall'oceano Atlantico. Saranno soprattutto le regioni del Nord ad essere interessate maggiormente dall'instabilità, specie le zone alpine e prealpine, ma non saranno da escludere precipitazioni sulla pianura padana. Il Centro-Sud, invece, dovrà fare i conti con l'anticiclone africano che tenderà ad avanzare sempre di più lungo la penisola.

Il mese di giugno vedrà un'Italia spaccata in due, ma, ripetiamo, l'instabilità dovuta ai passaggi di aria più fresca sarà di breve durata.

Tutto ciò contribuirà ad avere una situazione tutto sommato benevola nelle zone settentrionali, in quanto non si farà sentire l'afa. Riguardo alle temperature, poi, gli esperti meteorologici rivelano come generalmente queste saranno nella media del periodo, con qualche eccezionale caso, nelle zone meridionali, dove si andrà poco al di sopra di tali soglie.

Da quelle parti sembrerà già di essere in estate inoltrata. Concludendo, quindi, possiamo rimarcare come l'inizio della stagione calda sarà caratterizzata dal tempo instabile, dove il caldo si alternerà alle piogge a carattere temporalesco tipiche di questo periodo. Per avere maggiori certezze bisognerà attendere qualche settimana ancora, dopodiché avremo un quadro più chiaro sulle Previsioni meteo di giugno 2015 e della primissima parte dell'estate.

Nel frattempo, continuate a seguirci numerosi.

Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!