Il vincitore di Grammy awards, Pharrell Williams, ha invitato i leaders mondiali a far avviare milioni di green jobs in tutto il mondo considerandoli come la soluzione chiave per il problema dei cambiamenti climatici. Il cantante di "Happy", hit mondiale del 2014, ha affermato infatti di essere appassionato a due grandi temi: i cambiamenti climatici che stanno devastando il nostro pianeta, da una parte, l'istruzione e le competenze dei giovani dall'altra. Milioni di giovani si trovano senza un posto di lavoro e Williams vorrebbe usare la manodopera giovanile in questo ambito.

Proprio per questo, insieme ad Al Gore, sta mettendo in piedi l'evento Live Earth music. Lo slogan del creatore dei N.E.R.D. è molto semplice: fare economia verde per creare milioni di posti di lavoro dignitosi, buoni in tutto il mondo.

Che cosa sono la Green Economy e i Green Jobs?

Una definzione di "Economia verde" arriva proprio dalla Commissione Europea: "un'economia che genera crescita, crea lavoro e sradica la povertà investendo e salvaguardando le risorse del capitale naturale da cui dipende la sopravvivenza del nostro pianeta".

La green economy si pone come obiettivo quello di superare il vecchio modello economico improntato sullo sfruttamento delle risorse naturali ed è qui che entrano in gioco i "Green jobs" ovvero tutte quelle occupazioni che contribuiscono a preservare e restaurare la qualità ambientale.

Il video messaggio, registrato da Pharrell, verrà messo in onda durante "l'Organizzazione internazionale del lavoro" a Ginevra il prossimo giovedì.

Ecco alcuni estratti dal video: "Voi (i lavoratori, i datori di lavoro, i governi, i presidenti e primi ministri che incontro qui oggi) avete la possibilità di fare la differenza; Assicuratevi che i green jobs siano in cima all'ordine del giorno il prossimo dicembre a Parigi". Peter Poschen, direttore del dipartimento ILO, sostiene che, entro il 2030, sarà possibile la creazione di 60 milioni di nuovi posti di lavoro.

Williams è stato coinvolto nei primi concerti del Live Earth, in tutto il mondo, durante il 2007. Le nuove date del 2015 sarebbero dovute partire il 18 giugno ma il mese scorso sono state rinviate con la promessa, da parte degli organizzatori, di tenere un evento gratuito a Parigi previsto in autunno.

Segui la nostra pagina Facebook!