La notizia è stata diffusa direttamente dall' Internation Astronomical Union: l'asteroide Phaeton, il quale si era precedentemente formato in seguito all'esplosione di meteoriti delle Geminidi, sfiorerà il nostro Pianeta il 16 dicembre 2017 a circa 10 milioni di chilometri di distanza dal nostro Pianeta. Inoltre, si presume che l'asteroide dovrebbe trovarsi nel punto più vicino alla mezzanotte in Italia. Nonostante il fatto che tale asteroide sia stato classificato come uno dei più pericolosi della storia, gli scienziati hanno smentito qualsiasi probabilità di impatto con il nostro Pianeta.

Cosa è Phaeton?

L'asteroide 3200 Phaeton appartiene al gruppo di asteroidi Apollo ed è nato in seguito all'esplosione delle meteoriti delle Geminidi. Secondo quanto riportato dagli scienziati, quest'asteroide, durante il suo periodo di rivoluzione, riesce ad avvicinarsi al Sole ad una distanza di circa 0,14 Ua. Inoltre, esso ha la possibilità di generare le stelle cadenti grazie al fatto che, probabilmente in passato, era una cometa. Questa è l'ipotesi formulata dalla Nasa che ha definito 3200 Phaeton una rock comet, capace di generare una serie di piccoli meteoriti.

Si prospetta un Dicembre luminoso?

Grazie alle capacità di 3200 Phaeton, quindi, il 16 dicembre avremo un cielo luminoso e ricco di stelle, uno spettacolo unico ed emozionante che dovrebbe durare fino al 19 o 21 dicembre 2017. Prepariamoci, Quindi, ad assistere a questo strabiliante fenomeno naturali muniti di telescopio perché per il prossimo asteroide dovremo aspettare il 2093!

Le prime luci dovrebbero apparire in cielo all'ora corrispondente alla mezzanotte italiana ma è possibile seguire la diretta anche da casa a partire dalle ore 21.00.

Secondo quanto affermato dalla NASA, grazie al suo diametro di 5 chilometri, 3200 Phaeton risulta essere il terzo asteroide più vicino al nostro Pianeta ed è per questo motivo che è stato classificato come uno dei più pericolosi.

Asteroide o cometa?

Grazie alla scia di polvere di roccia che lascia dietro il suo percorso, l'asteroide 3200 Phaeton è stato paragonato ad una cometa in quanto anche quest'ultima, quando si muove, lascia dietro di sé una serie di code di ghiaccio sciolte.

La differenza tra Phaeton ed una cometa, però, è rappresentata dall'origine: la cometa, infatti, proviene da diverse zone dell'obesità spaziale di Nettuno, al contrario, Phaeton deriva da una zona intermedia che si trova tra il pianeta Giove e Marte.

Segui la pagina Oroscopo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!