Si parla già da giorni dell'eclissi di Luna che ci sarà questa sera. L'evento, visibile ad occhio nudo da tutta l'Italia, potrà essere apprezzato nel suo picco massimo attorno alle 22. A quest'ora, infatti, la Terra si frapporrà fra Sole e Luna mettendo il nostro satellite in totale ombra. L'oscuramento inizierà alle 19:15, ma sarà ancora poco netto. A quest'ora infatti, da una parte il cielo risulterà ancora illuminato dal Sole non del tutto tramontato, e dall'altra la Luna si troverà solo in penombra.

Pubblicità
Pubblicità

L'ombra arriverà solamente verso le 20:15; tuttavia la tonalità rossa, che le è valsa il nome di Luna di Sangue, si potrà apprezzare solo circa un'ora dopo. Il picco massimo di oscurità sarà attorno alle 22, quando la Terra, il Sole e la Luna risulteranno perfettamente allineati. Nelle ore successive, fino a circa la mezzanotte, il satellite uscirà dall'ombra proiettata dal nostro pianeta. Il tutto si concluderà all'incirca alle 1:30.

Pubblicità

Il motivo del colore rosso

Le eclissi di Luna, in realtà, vengono registrate abbastanza spesso, con una media di tre ogni due anni. Quella di questa sera invece, ha qualcosa di speciale per due motivazioni: è una delle poche eclissi visibili dall'Italia e sarà la più lunga dell'ultimo secolo, con una durata di 103 minuti. In molti si chiedono come mai la Luna assumerà questo colore così particolare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza Ambiente

La risposta è, come sempre, nella Scienza. Nella luce solare vi è anche una componente rossa. Essa viene rifratta dall'atmosfera, a differenza della luce blu che invece viene dispersa da essa. In questo modo, le particelle rosse vengonoproiettate sulla Luna.

Come vedere l'eclissi

Meteo permettendo, l'eclissi sarà visibile ad occhio nudo, soprattutto nelle zone lontane dai centri abitati, dove l'inquinamento luminoso è ridotto al minimo.

Se non si ha in dotazione un telescopio, anche un binocolo potrà farvi apprezzare lo spettacolo più da vicino. In quasi tutta l'Italia sono stati organizzati eventi in osservatori, planetari e associazioni astronomiche per poter godere l'eclissi al meglio.

Visibili anche quattro pianeti

Oltre all'eclissi di Luna si potranno notare sulla volta celeste, anche la presenza di quattro pianeti: Venere, Giove, Saturno e Marte.

Pubblicità

I più attenti potranno notare poi un puntino nel cielo. Si tratterà della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), in orbita a 400 km sopra la Terra e con una velocità di circa 20mila chilometri orari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto