Quest'anno pare che l'estate non voglia davvero finire. Se in questi giorni abbiamo avuto qualche giornata fredda e di pioggia, con temperature comunque miti e gradevoli, dal prossimo weekend, per la precisione da sabato prossimo 12 ottobre, assisteremo ad una fase meteorologica piuttosto stabile. Infatti, come annunciano gli esperti, un anticiclone di origine sub sahariana è pronto ad immettere aria piuttosto calda sulla nostra penisola.

Questo vorrà dire che nel weekend del 12 e 13 ottobre le temperature potranno sfiorare i 30 gradi al Sud, portando valori termici anche piuttosto gradevoli al Nord, che si aggireranno almeno intorno ai 25 gradi. La fase calda, la cosiddetta "Ottobrata", durerà almeno fino al giorno 16.

Oggi 9 ottobre peggioramento al Nord e in Sicilia

Stando alle previsioni, per la giornata di oggi 9 ottobre, è atteso un peggioramento delle condizioni meteo al Nord della penisola, dove ci potranno essere diffuse precipitazioni, a tratti piuttosto intense, anche a carattere di rovescio o temporale.

Il peggioramento comincerà dai settori di Nord-Ovest, per poi passare a Nord-Est, colpendo in particolare la parte centro occidentale delle Alpi, Piemonte e Lombardia. I meteorologi avvisano che la pioggia potrebbe essere molto intensa sul Friuli - Venezia Giulia. Inoltre, a causa di un vortice depressionario posizionato sul versante ionico della Sicilia, al Sud Italia quindi, ci si aspetta che anche sull'isola in questione ci siano ulteriori piogge.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Previsioni Meteo

La situazione dovrebbe migliorare comunque già da domani 10 ottobre, quando questo vortice si dirigerà verso i Balcani, attraversando anche Umbria e Marche. Le temperature risulteranno già in risalita, poi, come già detto, il boom dell'alta pressione arriverà nel fine settimana.

Temperature già calde venerdì

La situazione diverrà stabile già da venerdì, quando i valori termici risaliranno in tutta Italia, questo perché l'anticiclone africano proprio in quel giorno comincerà a irradiare aria calda sul nostro Paese.

Quanto sta accadendo è un fatto piuttosto insolito: raramente in questo periodo dell'anno l'anticiclone sahariano risale alle nostre latitudini. Solitamente l'ottobrata viene causata da aria mite proveniente dalle isole Azzorre.

Fenomeno conosciuto anche in epoca romana

La fase di tempo stabile che si verifica nella prima parte d'autunno era conosciuta anche in tempi molto antichi, addirittura sarebbero stati gli antichi romani che diedero il nome di "Ottobrata" a questa fase di bel tempo.

Chi ha organizzato una gita fuori porta per il prossimo fine settimana quindi può stare tranquillo, e ci sarà tempo anche per qualche ultimo bagno al mare, almeno nelle ore più calde della giornata. Le temperature saranno comprese tra i 24 e 25 gradi al Sud, ma nelle isole, come in Sardegna ad esempio, si potranno raggiungere ancora più elevati, anche di 28 gradi. Qualche grado in meno ci sarà al Nord, ma anche qui il calore non perderà tempo a farsi sentire.

L'unica insidia a cui prestare attenzione saranno le nebbie al settentrione, specialmente nelle prime ore del mattino e al tramonto, le quali potranno ridurre la visibilità sulle strade.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto