Il Calciomercato della Fiorentina è sempre alle prese con la delicata questione riguardante Adem Ljajic che è ancora in bilico tra il rinnovo del contratto in scadenza a giugno del 2014 e la cessione per evitare un nuovo addio a parametro zero dopo quello di Riccardo Montolivo avvenuto un anno fa. Inoltre i prossimi giorni saranno anche decisivi per l'eventuale approdo in viola di Julio Cesar il cui ingaggio sistemerebbe definitivamente anche il ruolo del portiere titolare per la prossima stagione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Una delle questioni più spinose del calciomercato della Fiorentina è quella relativa al serbo Ljajic che ha il contratto in scadenza alla fine dell'attuale annata agonistica.

Il giocatore interessa al Milan che sembra avere già un accordo per un contratto da firmare una volta scaduto il rapporto con la Fiorentina e la cosa ha notevolmente indispettito la società toscana che sta cercando in tutti i modi di blindare il giovane talento per evitare una situazione simile a quella di Montolivo, trasferitosi in rossonero in regime di svincolo alla scadenza del contratto.

Nelle ultime ore i responsabili del calciomercato della Fiorentina hanno preparato un'offerta di rinnovo da presentare all'entourage del giocatore con prolungamento dell'accordo fino al 2018 che prevede un ingaggio praticamente raddoppiato rispetto a quello attuale di poco inferiore al milione di euro netto all'anno. La novità della proposta della Fiorentina sta nell'inserimento nel contratto di una clausola rescissoria di circa 12 milioni di euro valida solamente per le società estere che in futuro potrebbero quindi acquistare il giocatore per una cifra decisamente abbordabile.

I migliori video del giorno

In sostanza un'apertura verso Ljajic e il suo staff, che avevano chiesto una clausola non troppo alta, ma una netta chiusura verso i sodalizi italiani, il Milan in particolare, che per prendere il serbo dovrebbero aprire una trattativa libera con la Fiorentina. Si attende adesso la risposta del giocatore che, se fosse negativa, costringerebbe il club gigliato a metterlo immediatamente sul mercato per evitare di perderlo successivamente a parametro zero.

Altro fronte particolarmente caldo è quello del portiere per il quale prosegue la trattativa con Julio Cesar che lascerà sicuramente la formazione inglese del Queen's Park Rangers. L'accordo con i londinesi non si preannuncia difficile mentre per l'intesa con il giocatore sarà decisivo un summit con i suoi procuratori che dovrebbe svolgersi entro il fine settimana. La Fiorentina chiederà al portiere brasiliano una riduzione del suo attuale compenso con la possibilità di siglare un contratto pluriennale e non solamente limitato alla prossima stagione.

Giorni delicati quindi per il calciomercato della Fiorentina che in poco tempo potrebbe chiudere due situazioni delicate che comunque i dirigenti viola stanno gestendo tranquillamente e nel miglior modo possibile.