Dopo la notizia dell'ufficialità del passaggio di Samuel Eto'o dall'Anzhi al Chelsea, l'Inter continua ugualmente ad essere vigile sul calciomercato. All'uscita dal CdA Moratti è stato abbastanza chiaro nel dire che la società farà acquisti solamente nel caso in cui si presentino occasioni particolari. In verità le parole dell'ancora presidente dell'Inter sono vere a metà: il club milanese, infatti, sta seriamente pensando all'acquisto di un esterno ed eventualmente di un centrocampista.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Le discrete prestazioni di Jonathan nelle prime due uscite ufficiali contro Cittadella e Genoa non hanno convinto pienamente il tecnico nerazzurro Walter Mazzarri, il quale vorrebbe poter contare su un giocatore più di livello rispetto al brasiliano che, data la giovane età, non può essere Wallace.

Per questo continua il dialogo tra Roma e Inter per Marquinho: il calciatore piace, ma per privarsene la il club giallorosso chiede almeno dieci milioni di euro, un investimento che all'Inter vorrebbero evitare. Solamente con eventuali contropartite tecniche, dunque, la trattativa potrebbe sbloccarsi. Per Isla, invece, non dovrebbe più farsi niente. Inter e Juventus sono ferme sulle loro posizioni iniziali e difficilmente, dato che mancano appena quattro giorni alla fine del Calciomercato, i due club troveranno un'intesa.

Per il centrocampo si sta pensando a Fernando del Porto, ma l'Inter vorrebbe prima cedere Kuzmanovic per cui non mancano le offerte soprattutto dall'Inghilterra. Pare invece tramontata l'ipotesi Wellington del San Paolo.

Per l'attacco, invece, l'Inter non farà nuovi acquisti cercando di puntare maggiormente sui giovani Icardi e Belfodil e sull'imminente rientro di Diego Milito.

I migliori video del giorno

Insomma a quattro giorni dalla fine del mercato 2013, l'Inter può ancora regalarci qualche colpo dell'ultimo minuto.