Venerdì 30 agosto 2013 a Praga si affrontano le due squadre più forti d'Europa, o almeno le due squadre che la scorsa stagione hanno trionfato nella Champions League e nella Europe League. Il Bayern Monaco, che non ha mai vinto l'ambito trofeo, sfida il Chelsea, battuto l'anno scorso in finale dall'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone.

Non sarà soltanto un mach tra due grandi squadre del calcio europeo, che anche quest'anno saranno sicure protagoniste della Coppa Uefa Champions League, sarà soprattutto la sfida tra i due tecnici Guardiola e Mourinho.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Champions League

Entrambi gli allenatori non hanno vinto i trofei nella scorsa stagione, sono subentrati quest'anno a guidare Bayern e Chelsea, adesso si giocheranno la Supercoppa Europea, proprio loro due che non si sono mai amati.

Guardiola, dopo aver vinto tutto il possibile con il Barcellona, si è preso un anno sabbatico e adesso è tornato alla guida del Bayern Monaco per portare il club tedesco ai massimi livelli storici. Il portoghese, dopo la non esaltante parentesi di Madrid, è tornato nel club a lui più legato, al Chelsea, in una terra, quella inglese, che ha imparato ad amare e apprezzare il carisma del tecnico portoghese.

Sulla carta sembrano favoriti i bavaresi, che appaiono come rosa e affiatamento maggiormente uniti dei londinesi. Alla squadra già immensa dello scorso anno, Guardiola ha aggiunto la classe e il talento di Thiago Alcantara, giovane stella della Under 21 iberica. Il Chelsea ha ritrovato il suo mentore, nonostante nelle ultime due stagioni, Di Matteo e Benitez abbiano vinto Champions e Europe League, Mourinho è il profeta in patria.

I migliori video del giorno

I londinesi non potranno usufruire del talento del nuovo acquisto Samuel Eto'o, il camerunense guiderà l'attacco dei blues durante il resto della stagione.

Vedremo chi trionferà e se la partita sarà giocata a viso aperto o se sarà dominata dal tatticismo esasperato e dalla paura di perdere, la parola spetta solo al campo.