Questi ultimi 10 giorni di Calciomercato saranno infuocati per la coppia della Juventus Marotta-Paratici. Nell'immediato infatti lavoreranno sul doppio binario delle cessioni e dei rinnovi degli intoccabili, per poi occuparsi in un secondo momento, probabilmente tra il 31 agosto ed il 2 settembre, di portare a casa uno o due giocatori utili al gioco di Antonio Conte.

Cominciamo con i rinnovi. Il più sicuro è quello di Vidal che su Twitter ha dichiarato ufficialmente di non volere altra squadra al di fuori della Juventus.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Per lui è già pronto il prolungamento del contratto fino al 2018 con un leggero ritocco all'ingaggio, siamo sui 3 milioni circa, ma con un forte incremento dei bonus che, in caso di vittorie di scudetti e coppe arriverebbe persino a raddoppiare le sue entrate.

Per la firma però bisognerà attendere la fine del mercato, anche se il suo agente ha già dato l'okay. Discorso simile per Pogba che raddoppierà il suo ingaggio e la firma è attesa per il mese prossimo.

Capitolo cessioni. Il primo indiziato alla partenza è Quagliarella. L'attaccante ha accettato l'offerta del West Ham, mentre il divario tra richiesta e offerta tra le società è sempre più lieve. Siamo a 7 milioni di offerta (1 subito e 6 il prossimo anno) e 10 subito di domanda, ma probabilmente a metà strada si chiude. Entro la fine della settimana non è escluso che si sia trovato l'accordo.

Dopo di lui dovrebbe partire Marrone. Il Monaco, se volesse, potrebbe sborsare immediatamente i 12 milioni che la Juve chiede. Paratici ha già avuto un incontro con i dirigenti monegaschi e tra non molto potrebbero rivedersi.

I migliori video del giorno

Vicino alla cessione anche De Ceglie che piace al Sunderland. Infine si complica la cessione di Matri. Il Napoli ha preso l'attaccante colombiano Zapata e, anche se non abbandona definitivamente la pista Matri, l'ha almeno raffreddata. Milan e Roma aspetteranno i saldi delle ultime 24 ore, ma la Roma è avvantaggiata perché l'attaccante potrebbe essere inserito in un'altra trattativa.

La Juve è infatti alla ricerca di un esterno di sinistra, e visto che Zuniga sta per rinnovare con il Napoli ed il Manchester City continua a chiedere una barca di soldi per Kolarov, i bianconeri stanno pensando a Marquinho. L'esterno piace anche all'Inter, e vista la valutazione bassa può rientrare nei parametri della società. Con lui la Roma otterrebbe lo sconto che le serve per completare la fase offensiva dopo la partenza di Osvaldo.

In alternativa per quella fascia è stato fatto un passetto in avanti per Biabiany visto che il Parma accetterebbe lo scambio con Beltrame e Fausto Rossi, più un conguaglio piuttosto basso.

Infine, se dovesse partire Marrone, il colpo di fine mercato potrebbe essere Kondogbia, il "gemello" di Pogba per cui il Siviglia chiede 20 milioni, non un euro in meno. Su di lui ci sono anche Monaco e Arsenal. Definitivamente tramontate le piste madrilene per Fabio Coentrao e Di Maria. Per il primo il Real chiede 20 milioni, troppi per un difensore, il secondo invece non è sul mercato.