Napoli esulta! Anche contro il Chievo che in casa ha dato sempre dispiaceri agli azzurri nel passato, gli azzurri hanno offerto una buona prestazione, anche se forse dobbiamo ringraziare questa volta le difese "ballerine" delle due squadre se il pubblico ha potuto vivere continue emozioni soprattutto dopo la fine del prime tempo. Superlativo ancora Marek Hamsik, autore ancora di una doppietta che lo consolida per ora capocannoniere della squadra e del campionato.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Si sblocca Higuain che realizza la prima rete nel campionato italiano. Molti dubbi sulle prova del portiere Reina e di alcuni uomini del reparto difensivo della squadra di Benitez, come Maggio e Britos.

Nel Chievo da risistemare l'assetto difensivo. Incontenibile, invece, Paloschi: per lui addirittura è arrivata la doppietta.

Nel Napoli, Benitez, rispetto all'ultima gara interna con il Bologna presenta in campo dall'inizio Lorenzo Insigne a fianco di Hamsik e Callejon, alle spalle dell'unica punta Higuain. Nel Chievo non cambia, invece, Sannino, che ripropone  la stessa formazione schierata domenica scorsa contro il Parma con Paloschi e Thereau in attacco.

Parte deciso il Chievo che non dà respiro alla squadra napoletana. La prima azione pericolosa però è del Napoli con Higuain che impegna con un diagonale Puggioni. Passano quattro minuti e il Napoli passa in vantaggio con un gran tiro di Hamsik con il pallone che prima colpisce il palo e poi si insacca. I padroni di casa subito si si organizzano e pareggiano al 24' grazie a Paloschi che indirizza a rete da pochi passi un cross di Hetemaj.

I migliori video del giorno

Al 26' Reina sventa in angolo, deviando sulla traversa, un cross maligno di Dramè.

La partita offre spunti interessanti. Il risultato cambia di nuovo un minuto dopo: a realizzare è Callejon che insacca sul secondo palo su traversone di Higuain. Napoli in vantaggio! I padroni di casa reagiscono e vanno vicino al pari con Paloschi che centra il palo. Il Chievo insiste: al 35' Radovanovic costringe Reina a respingere. Sulla ribattuta del portiere si inserisce Thereau che spara, incredibilmente, alto. Il Napoli risponde con Higuain, ma il tiro dell'argentino sfiora il palo. Al 40' Paloschi sfrutta alla perfezione una mischia in area e pareggia i conti, facendo passare il pallone tra le gambe di Reina.

Nella ripresa, è il Napoli che detta il gioco. Molto intraprendente è Insigne che sovente mette in difficoltà la difesa avversaria in particolare con i suoi scatti sull'out di sinistro. Al 15' un gran tiro da lontano di Inler costringe Puggioni ad una grande parata. Quattro minuti dopo però gli azzurri passano.

Il realizzatore?  Ancora Marek Hamsik, pronto a spingere in rete una respinta non felice di Puggioni. Al 25' il Napoli mette a sicuro il risultato con Pipita Higuain, che supera il portiere avversario, su servizio in verticale del mobilissimo Insigne. Il Chievo è sfiduciato e ora non morde più. Pandev, subentrato ad Hamsik, prova nel finale a fare centro. Poi la fine, con il Napoli che ritrova una vittoria che contro il Chievo in trasferta mancava da tempo.

Chievo - Napoli   2 - 4

Marcatori: 13' Hamsik,  ( N) 24' Paloschi ( C), 27' Callejon, ( N) 40' Paloschi, ( C) 64' Hamsik, ( N ) 70' Higuain ( N )