Torna anche quest'anno la serie A e con essa ricomincia il fantacalcio, uno dei passatempi più diffusi tra gli sportivi, capace di coinvolgere centinaia di migliaia di appassionati del pallone. Inventato nei primi anni novanta da Riccardo Albini, il fantacalcio è ormai un appuntamento fisso che consente a tutti di cimentarsi nel ruolo di "fanta-allenatori".

E, in effetti, chi più di noi italiani ama questo sport, e ancora di più ama sentirsi un po' allenatore? Ogni lunedì (o qualsiasi altro giorno della settimana, a maggior ragione ora che le giornate vengono "spezzettate" nell'arco della settimana) i bar e i circoli sportivi di tutta italia si riempiono di provetti commissari tecnici, moviolisti, esperti di calcio: tutti abbiamo o abbiamo avuto una squadra del cuore, e tutti abbiamo almeno una volta criticato una squadra, un calciatore, un arbitro o un allenatore.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Calciomercato

Il fantacalcio ci permette di farlo per gioco, ma anche di prenderci un po' sul serio: la nostra squadra del cuore ci fa penare? Non condividiamo le decisioni del mister? Vorremmo una formazione, un modulo, degli schemi diversi? Ebbene, spendiamo un po' di "fantamilioni" e creiamo la nostra squadra!

Il campionato sta iniziando, e questo è il momento giusto per fare gli acquisti che ci porteranno a vincere la nostra "fantalega" privata con gli amici, o, in alternativa, il Fantacampionato Magic della Gazzetta dello Sport, il Fantacalcio di Repubblica o di altre testate, che ci permettono di creare gratuitamente la nostra squadra e di partecipare alla classifica generale settimanale, con numerosi premi in palio.

Tutto ciò che ci serve è conoscere i calciatori che scenderanno in campo ogni settimana, suddivisi per ruolo (portieri, difensori, centrocampisti e attaccanti), un gruppo di amici e una calcolatrice per segnare le pagelle settimanali, i gol, i cartellini e le quotazioni di fantamercato.

Chi acquistare al fantacalcio? Chi gioca da diversi anni sa bene che gran parte delle possibilità di vittoria finale si giocano al momento dell'asta iniziale, ed eventualmente di quella riparatoria invernale. É necessario costruire una buona squadra se si vuole ottenere quantomeno un buon piazzamento finale, così come avviene nel campionato reale. Su chi puntare e "spendere" i nostri milioni quest'anno?

Ci sono i soliti acquisti sicuri del fantacalcio, quelli che da anni mantengono prestazioni elevate, magari senza strafare, ma che si rivelano una garanzia: Zanetti, Buffon Handanovic sono tre esempi di calciatori per i quali vale la pena spendere un po' di più a inizio campionato.

I migliori video del giorno

Ma il bello del fantacalcio è anche scoprire i nuovi talenti, i calciatori giovani o sconosciuti che nessuno si sogna di comprare, ma che si rivelano già dalle prime giornate degli ottimi investimenti: qui viene fuori il procacciatore di "fanta-affari", il "fanta-c.t." che ha seguito tutto il precampionato e ha già un'idea chiara di chi può rappresentare l'acquisto sicuro a prezzo contenuto. Vediamo ora i nomi dei calciatori che vi consigliamo per questo inizio campionato 2013-2014.

Difensori

Tra i difensori, così come tra i centrocampisti, è bene scegliere chi di solito è in grado di conquistare bonus dispensando gol e assist, ed evitare chi ha il vizietto del cartellino, specie se rosso. Meglio dunque giocatori dal rendimento costante, magari non elevato, piuttosto che scegliere i calciatori tutto genio e sregolatezza. I nomi sono: Terranova del Sassuolo (rigorista, 11 gol in serie B la scorsa stagione); Silvestre del Milan (prezzo basso, ma posto in squadra quasi certo); Monzon del Catania; Maietta dell'Hellas Verona, e infine Maksimovic del Torino.

Centrocampisti

Tra i centrocampisti consigliamo: Improta e Sestu del Chievo; Missiroli del Sassuolo; Benassi del Livorno; Bellomo del Torino; Jorginho dell'Hellas Verona.

Attaccanti

In questo caso consigliamo di prendere tre prime punte, ovvero calciatori che garantiscano almeno 15 gol a stagione. I nomi sono: Alexe o Zaza del Sassuolo, Paulinho Betanin del Livorno, Konate del Genoa, Longo dell'Hellas Verona.

Una volta fatta la formazione non resta che schierare i giocatori e aspettare che scendano in campo: la prossima settimana vedremo chi avrà confermato le aspettative e chi le avrà deluse, intanto accomodiamoci in panchina e buon campionato!