Il Milan vince e convince contro il Los Angeles Galaxy con il risultato di 2-0. Intendiamoci, questi statunitensi non hanno nulla di galattico, ma sono comunque una buona squadra che poteva beneficiare di un pubblico delle grandi occasioni. Inoltre, gli statunitensi avevano battuto la Juve 3-1: la squadra di Conte era uscita con le ossa rotta ed il morale a terra e quindi l’impegno per i rossoneri non doveva essere preso sotto gamba.

Il match

A Miami stavolta non c’è stata partita.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Il Milan si dimostra subito autoritario ed, in questa finalina della Guinness Cup, prende subito il comando delle operazioni. La squadra guadagna campo ed al 17esimo Balotelli mette dentro il gol del vantaggio.

I rossoneri controllano ed al minuto 40 raddoppiano con Niang. Nella ripresa il Milan fa accademia, il Los Angeles Galaxy si impegna, ma il terzo posto nella Guinness Cup sembra ormai segnato. Il Milan stavolta tiene bene in difesa e nel finale Muntari va vicino al terzo gol colpendo la traversa.

Il responso finale

La Guinness Cup ha dato indicazioni contrastanti per le italiane in generale. Diciamo pure che forse la situazione in assoluto per il nostro calcio non è delle più rosee. La Juve è quella che ne esce peggio, l’ Inter sembra in ripresa dopo alcune brutte figuracce, il Milan è forse la squadra per ora dal rendimento più costante. Il campo dice che, al di là di condizioni fisiche e affiatamento dei nuovi (per la verità nei rossoneri quasi nessuno), la squadra è nettamente inferiore a super big come Chelsea e City, ma in Italia se la può giocare.

I migliori video del giorno

Certo, sembra già evidente che in Europa anche quest’anno le nostre squadre saranno costrette a vedere le partite conclusive in tv.