Mercato Inter 2013 ultime news - A quattro giorni dall'esordio stagionale contro il Genoa del neo tecnico Fabrizio Liverani, in casa Inter si lavora incessantemente sul fronte mercato.

La società, infatti, è impegnata nel duplice compito di acquistare gli ultimi calciatori in grado di consegnare nelle mani del tecnico Mazzarri una rosa più competitiva e più vicina alla sua visione del calcio e, contemporaneamente, di sfoltire la rosa nei ruoli in esubero.

Per quanto riguarda gli acquisti si parla di due o tre possibili nuovi innesti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Il primo, in ordine di necessità, è certamente l'esterno cileno della Juventus Isla. Pare infatti che le ultime buone prestazioni di Jonathan e l'acquisto del giovane esterno brasiliano Wallace non abbiano fatto cambiare idea al tecnico Mazzarri che continua a chiedere l'acquisto di un ulteriore esterno di destra.

Non dovesse arrivare ad Isla, l'Inter acquisterebbe, nelle ultime ore di mercato, l'esterno olandese del Psg Van der Wiel.

L'altra richiesta di Mazzarri è relativa ad un ulteriore attaccante. Belfodil, a prescindere dalle ovvie smentite apparse sul sito ufficiale dell'Inter, pare proprio non aver convinto società e tecnico. L'Inter da tempo sta facendo più di un pensierino su Eto'o il cui acquisto però dipende da quanto il calciatore sia disposto a ridursi l'attuale ingaggio e da quanto le concorrenti, Chelsea e Manchester United su tutte, siano veramente intenzionate ad acquistare l'attaccante. Dovesse svanire Eto'o, l'Inter acquisterebbe, verosimilmente negli ultimi giorni di mercatoBorriello dalla Roma.

Infine per il centrocampo (soprattutto se dovesse partire Kuzmanovic) l'Inter potrebbe acquistare il centrocampista brasiliano del San Paolo Wellington, già da tempo d'accordo ad un suo trasferimento a Milano.

I migliori video del giorno

In uscita, oltre al già menzionato Kuzanovic, ci sono anche Schelotto (ha offerte da diverse società italiane e inglesi) e Pereira di cui nelle ultime ore si sta parlando di un suo possibile ritorno al Porto oltre che del forte interesse del Tottenham ormai orfano di Bale.