Si muove sempre mercato in casa Inter. Se il ritorno di Samuel Eto’o, al momento, ha una bassa percentuale di realizzazione, vuoi per la concorrenza di Chelsea e Manchester United, vuoi per l’alto ingaggio del camerunese (fuori parametro per l’Inter ma accessibile per due i top club inglesi) resta vivo il nome di Marco Borriello per l’attacco. L’attaccante genoano potrebbe essere la soluzione low cost per il completamento del reparto offensivo nerazzurro.

In Corso Vittorio Emanuele però pensano anche allo sfoltimento della rosa.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

È notizia di oggi, di un incontro tra la dirigenza del Porto e l’agente dell’esterno italo-argentino Ezequiel Schelotto. Fumata nera, ma potrebbe esserci un nuovo aggiornamento.

Visti i nuovi contatti con i campioni di Portogallo, chissà che Branca e soci non abbiano chiesto informazioni su Fernando, mediano brasiliano in scadenza con i Dragoes nel 2014. Il nome del brasiliano potrebbe essere un’alternativa a Radja Nainggolan, che sembra allontanarsi dal mirino nerazzurro.

Sirene spagnole e inglesi invece per Zradko Kuzmanovic, inseguito dal Siviglia e dal West Ham. Il serbo ex Fiorentina e Stoccarda potrebbe lasciare dopo soli sette mesi Milano. Al suo posto potrebbe arrivare un altro mediano brasiliano, ovvero Wellington del San Paolo.

I nerazzurri perciò cercano di chiudere il mercato a centrocampo con un ultimo elemento, che si va a sommare a Saphir Taider, giunto nella giornata di ieri dal Bologna, elemento giovane e duttile che piace molto al tecnico Walter Mazzarri, che negli scorsi giorni ha avuto un summit in sede con gli alti vertici nerazzurri.

I migliori video del giorno