Supercoppa Europea: Bayern e Chelsea si sono sfidate a Praga. I tedeschi, vincitori della Champions League, allenati da Pep Guardiola, mentre i blues sono i campioni dell'Europa League. Scopriamo il risultato finale del match, nella sintesi della gara che ha visto i due allenatori rivali, Guardiola e Mourinho, sfidarsi.

La sintesi di Bayern Chelsea. La squadra tedesca parte con un pallino di gioco più presente rispetto agli attendisti uomini di Mourinho.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Ma la squadra inglese è ben messa e sa ripartire. Al minuto 8, il Chelsea confeziona un ottimo contropiede e mette a segno il gol del vantaggio con Fernando Torres, con un tiro al volo all'incrocio dei pali.

Il risultato va sull'1 a 0 per Mourinho. La reazione non si fa attendere, ma il Chelsea è compatto e molto aggressivo, il Bayern mette gli avversari nei 20 metri, ma gli spazi sono pochissimi ed il primo tempo termina cinicamente sul risultato di 1 a 0 per gli uomini di Mourinho.

La sintesi della ripresa. Il Bayern decide di partire a tavoletta e mette gli uomini del Chelsea nella propria area, con un palleggio che ricorda quasi quello del Barcellona, nato proprio dalla creatività di Guardiola. E' un ispiratissimo Ribery a trovare il gol del pareggio prima della metà della ripresa con una splendida conclusione da fuori area. Il risultato va sull'1 a 1. Da lì a poco il Chelsea si sveglia e torna a giocare, la partita si fa più equilibrata, con qualche occasione da entrambe le parti. Al minuto 84, Neuer fa una super parata su colpo di testa di David Luiz ed un minuto dopo il Chelsea resta in dieci per doppia ammonizione di Ramires per un brutto fallo a centrocampo.

I migliori video del giorno

A poco dalla fine è ancora Ribery a calciare insidiosamente di sinistro di poco a lato. La gara termina col risultato di 1 a 1 e si va ai supplementari.

Sintesi supplementari. Il Bayern ha l'uomo in più, ma dopo appena due minuti è il Chelsea con un gran gol di Hazard a trovare il 2 a 1. Esce un opaco Robben ed entra Shaqiri nel Bayern e la musica un po' cambia. Inizia un assedio del Bayern. Al minuto 108 è Mandzukic a sciupare di testa, mentre poco dopo è Cech ad imporsi con una prodezza. Un'altra occasione, quasi in area piccola al 112-esimo per Shaqiri ma ottiene solo un corner. E'un forcing che quasi mette vergogna al catenaccio di Mourinho, quello offerto dal Bayern, Cech deve dire no più volte. All'ultimo secondo di gara, Martinez sbuca da una mischia da un cross sulla fascia e sigla l'insperato gol del pareggio. Il risultato finale è di 2 a 2. La supercoppa europea si decide ai rigori. Dagli 11 metri la spunta il Bayern, l'errore fatale è di Lukaku. La supercoppa europea va a Josep Guardiola con il risultato finale di 7 a 6.