Supercoppa italiana 2013, cresce l'attesa per l'evento che aprirà la stagione agonistica 2013/2014, che si annuncia più combattuta della precedente, dominata da una volitiva Juventus. Come certo saprete, la sfida in programma quest'anno è tra la Juventus campione d'Italia e la sorprendente Lazio, che si è aggiudicata la Coppa Italia nel derby, con storica rete di Lulic al minuto 71. A nostro parere ci sono tutti gli ingredienti per assistere a una bella partita anche dal punto di vista tattico, coi bianconeri più propositivi e i biancocelesti pronti a sfruttare le occasioni che si presenteranno.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV



Naturalmente non sarà certo la Juve ancora in rodaggio vista nel recente trofeo Tim. La gara si disputerà allo stadio olimpico di Roma alle ore 21:00 di domenica 18 agosto e sarà trasmessa in diretta televisiva da Rai 1.

Direttore di gara sarà Gianluca Rocchi, assistenti Cariolato e Di Liberatore.



La Juventus è già arrivata nella Capitale per non farsi cogliere impreparata. Aprire la stagione con la conquista di un trofeo sarebbe un modo di dare continuità ai recenti successi. 27 i convocati di mister Conte. 15 sono arrivati a Roma da Vinovo e ben 12 dalle rispettive selezioni nazionali. C'è anche Simone Pepe, che non si vedeva da un po' causa infortunio.

In casa Lazio mister Petkovic, l'uomo forte di Sarajevo che quest'anno ha portato i biancocelesti in Europa League, ha festeggiato i 50 anni. Nell'occasione ha spiegato che la Lazio deve vincere questa gara, come non importa. Per il bel gioco ci sarà tempo. Ora è solo il risultato che conta: bisogna riconoscere come azzeccatissima la scelta del Presidente Lotito di puntare su Petkovic.

I migliori video del giorno



La Lazio ha il vantaggio non da poco di giocare tra le mura amiche. Basterà contro una fortissima Juventus rafforzata dagli innesti intelligenti di Tevez e Llorente? A nostro parere la Supercoppa italiana 2013 sarà gara tirata: probabile un risultato di parità dopo i tempi regolamentari con gara decisa all'overtime o addirittura alla lotteria dei rigori.