Cinque gol in due partite, nessuna rete subita dopo due giornate di campionato è il segnale positivo che l'Inter sta cambiando. La squadra migliora partita dopo partita. Nagatomo, Jonathan sembrano giocatori trasformati rispetto allo scorso anno e il gioco sugli esterni comincia a dare i suoi ... risultati.

Un'altra nota positiva arriva da Ricky Alvarez, sempre più sicuro nelle giocate. Quando tocca il pallone, l'argentino è sempre pericoloso e poi  ha imparato anche a lottare.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Positive le prestazioni di Guarin e Palacio, sempre al servizio della squadra.

Mazzari schiera dall'inizio Kovacic a centrocampo. Confermato Alvarez dietro l'unica punta Palacio.

Nel Catania non c'è Barrientos che verrà ceduto. Al suo posto c'è Andujar, con il tridente offensivo composto da Castro, Bergessio e Leto.

L'Inter mostra subito grande padronanza. Al 4' Alvarez costringe alla parata Andujar. Il Catania è vivo e risponde per ben due volte prima con un destro di Castro, parato da Handanovic e tre minuti dopo con un tentativo di Leto, neutralizzato dal portiere nerazzurro. L'Inter c'è.

Da Guarin partono i tentativi offensivi; uno dei quali viene sprecato da Alvarez che impatta male con il pallone. Al 20' azione di sfondamento sulla fascia destra di Jonathan che salta Monzon e mette al centro per Palacio che non ha difficoltà ad insaccare da pochi passi. Il Catania reagisce alla mezz'ora con Tachsidis con un destro che termina sul fondo. La squadra di casa poi prova a prendere il comando delle operazioni, ma i nerazzurri si difendono con ordine.

I migliori video del giorno

Nella ripresa, l'Inter va vicino al gol con un colpo di testa di Nagatomo, su cross di Guarin. A salvare però è Andujar con una prodigiosa parata. La partita è combattutissima. I siciliani cercano il pareggio, ma a colpire è ancora la squadra di Mazzarri al 56': cross perfetto di Palacio per Nagatomo che  insacca sul secondo palo. Al 70' Handanovic sventa due tiri etnei; prima di Doukara e poi di Monzon.

I nerazzurri fanno poi tris all'80-esimo con uno stupendo numero di Alvarez che dribbla due avversari e con un diagonale supera il portiere etneo. Al 90' Belfodil, su cross di Campagnaro, sfiora da pochi passi la quarta rete. La gara poi finisce. L'Inter ora sembra una squadra quadrata in ogni reparto. La verifica alla ripresa del  campionato, dopo la sosta, contro la Juventus al "Meazza".

Catania - Inter  0 - 3

Marcatori: 20' Palacio ( I )  56' Nagatomo ( I ), 80' Alvarez ( I ).

Catania: Andujar, P. Alvarez, ( 52' Rolin )  Legrottaglie, Spolli, Monzon, Isco, (40'  Maxi Lopez) Tachtsidis, Almiron, Castro, Bergessio, Leto.( 66' Doukara ) All: Maran.

Inter: Handanovic, Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, Jonathan, (83' Wallace) Guarin, (68' Belfodil) Cambiasso, Kovacic, (44' Taider) Nagatomo, Alvarez, Palacio. All: Mazzari.

Arbitro: Damato di Barletta.

Note: Ammoniti Nagatomo ( I ), Spolli, Andujar, Doukara ( C ).