Una vittoria in rimonta che non vale solamente tre punti quella che l'Inter ha ottenuto sulla Fiorentina: quello che conta di più per Mazzarri e per i tifosi nerazzurri è soprattutto la prova di carattere che la squadra ha fornito. Sotto di una rete per un rigore di Giuseppe Rossi, l'Inter non ha perso la bussola. Prima ha trovato il pareggio grazie ad una semirovesciata da distanza ravvicinata di Cambiasso, poi il gol del sorpasso con Jonathan, la cui conclusione potente non ha lasciato scampo a Neto.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

La squadra di Mazzarri in questo modo continua la sua corsa in classifica e si candida come una delle squadre protagoniste di questo campionato. D'altronde l'Inter grazie al suo nuovo allenatore sembra aver ritrovato grande competitività e appare pronta a lottare anche per lo scudetto.

Non male la Fiorentina, che però sta pagando cara l'assenza di un centravanti di ruolo: quando è uscito Giuseppe Rossi i viola hanno faticato parecchio nel creare azioni pericolose, riuscendoci solo nel finale quando con orgoglio si sono gettati alla ricerca del pareggio.

I migliori: senz'ombra di dubbio la prestazione di Cambiasso nell'Inter è stata ben oltre la sufficienza, e non solo per il gol. L'argentino è stato un autentico uomo ovunque e un trascinatore dall'alto della sua esperienza. Grande prestazione anche per Alvarez, che ha saltato l'uomo con grande facilità. Per la Fiorentina invece positiva la prestazione di Giuseppe Rossi ma anche di Rodriguez in difesa.

I peggiori: nell'Inter non ha certo brillato Taider, che non a caso è stato sostituito nella ripresa da Mazzarri.

I migliori video del giorno

Nella Fiorentina non ha invece convinto il portiere Neto, che in occasione del gol del pareggio nerazzurro ha clamorosamente sbagliato l'uscita.