Questa sera, alle ore 20.45, andrà in scena il secondo anticipo della Serie A che proporrà l'interessante match tra l'Inter e il Verona.

A sorpresa, i gialloblu di Mandorlini occupano la quarta posizione grazie ai 16 punti finora conquistati, mentre i nerazzurri si trovano a quota 15.

Il tecnico interista, Walter Mazzarri, non potrà avere a disposizione il suo pupillo Campagnaro, ancora fermo per un risentimento muscolare e Handanovic, che dovrà scontare un turno di squalifica per l'espulsione rimediata domenica scorsa a Torino.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Pienamente recuperato, invece, Ricky Alvarez.

Assente solo Cirigliano nelle fila del Verona, per il resto tutto il gruppo gode di ottima salute.

Salvo imprevisti dell'ultimo momento, Mazzarri dovrebbe riproporre il classico 3-5-1-1 con i seguenti interpreti: Carrizo in porta; Rolando, Ranocchia e Juan Jesus in difesa; Jonathan, Cambiasso, Taider, Guarin e Nagatomo a centrocampo; Belfodil e Palacio in attacco.

La compagine veneta dovrebbe rispondere con il 4-3-3: Rafael tra i pali; Cacciatore, Maietta, Gonzalez e Agostini a comporre il quartetto difensivo; Romulo, Halfredsson e Jorginho in mediana; Toni e Gomez a formare il duo offensivo.

La sfida sarà diretta dal signor Domenico Celi di Bari, che sarà coadiuvato dagli assistenti Manganelli e Iori e dal quarto uomo Liberti. I due giudici di porta saranno, invece, Calvarese e Merchiori.

Ricordiamo che Inter-Verona sarà la prima gara casalinga con Erick Thohir nuovo azionista di maggioranza del club milanese; da tener d'occhio anche la situazione sugli spalti e gli ormai famosi cori di discriminazione territoriale.

Infatti, in caso di ennesima recidiva, la Curva Nord dell'Inter verrebbe chiusa per una giornata.