Il posticipo della nona giornata di Serie A è Lazio-Cagliari. Grande attesa all'Olimpico per capire in che modo la squadra biancoceleste reagirà ad una settimana iniziata con la falsa notizia delle dimissioni di Petkovic, dimissioni smentite prontamente dallo stesso allenatore biancoceleste. Nonostante le spiegazioni del tecnico rimane comunque il sospetto che tra le aquile la situazione non si sia ancora risolta, visto il faccia a faccia voluto dal presidente Lotito con il proprio tecnico alcuni giorni fa.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

All'indomani della sconfitta di Bergamo per la Lazio la classifica si è fatta preoccupante. Sono infatti undici i punti conquistati dai biancocelesti in queste prime otto giornate di campionato.

Il ritardo dal quinto posto, ultima piazza utile per un posto in Europa League, è di cinque punti, mentre la zona Champions League dista otto lunghezze. Clima del tutto differente nello spogliatoio del Cagliari invece. La squadra rossoblu è infatti ritornata a giocare al Sant'Elia, regalando un successo mozzafiato al proprio pubblico nella sfida di sette giorni fa contro il Catania. In classifica i sardi occupano la dodicesima posizione a quota dieci punti, conservando un vantaggio di cinque lunghezze sulla zona retrocessione.

Petkovic sembra intenzionato a schierare i suoi con il 4-3-3. In avanti spazio alla classe e alle intuizioni di Felipe Anderson e Perea, con al centro dell'attacco il tedesco Klose. Centrocampo super-offensivo che prevede in cabina di regia Ledesma affiancato da Candreva ed il giovanissimo Keita Balde Diao.

I migliori video del giorno

In difesa tutto confermato, con la linea a quattro che vedrà Cavanda e Radu giocare sulle corsie laterali e la coppia Ciani-Cana al centro. Confermato tra i pali l'ex della partita Federico Marchetti.

Solito sistema di gioco invece per il Cagliari di Diego Lopez. Dunque spazio al 4-3-1-2 con Cossu trequartista alle spalle del tandem offensivo Sau-Ibarbo. Ancora panchina per Pinilla, decisivo dalla panchina anche nell'ultima giornata di campionato contro il Catania. A centrocampo possibile il ritorno dal primo minuto di Dessena insieme a Nainggolan e Conti. Dietro invece Lopez deve ancora scegliere chi far giocare tra Murru e Avelar. Per il resto tutto confermato con Perico a destra e Rossettini più Astori al centro.

Difficile dare un pronostico tradizionale per la partita di questa sera. Non ci fidiamo infatti della Lazio, ed una sua vittoria non è affatto scontata. Preferibile invece la giocata under 3,5, dato che l'incontro tra biancocelesti e sardi non si preannuncia ricco di colpi di scena.

Per i più audaci consigliabile anche il segno under 2,5, ovvero che nell'arco dei novanta minuti le due squadre non riusciranno a segnare complessivamente più di due reti.

In conclusione riportiamo le istruzioni per vedere la gara dell'Olimpico in streaming. Condizione indispensabile per poter usufruire della diretta integrale dell'incontro sul proprio comunque è quella di aver sottoscritto ad inizio stagione un abbonamento Sky e Mediaset. Tutti gli abbonati potranno collegarsi ai siti Sky Go e Premium Play, gli stessi che offrono l'opportunità della visione dell'evento su qualunque dispositivo portatile e mobile, come ad esempio smartphone e tablet, per i quali sono state create appositamente le applicazioni gratuite omonime.