Roma-Napoli, il big-match dell'ottavo turno di campionato, si giocherà venerdì 18 Ottobre alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico; questo è quanto deciso, in via definitiva, dal prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro nella mattina di oggi. La partita, inizialmente programmata per sabato 19, viene dunque anticipata a causa della manifestazione dei No Tav nella Capitale, prevista proprio per la giornata di sabato.

Lo stesso Pecoraro, affiancato dalle istituzioni, aveva suonato l'allarme fin da subito, spiegando che l'atteso match di campionato non si sarebbe mai potuto svolgere in concomitanza con la manifestazione, vuoi per l'importanza dell'evento che porterà allo stadio Olimpico almeno 50mila persone, vuoi per i rapporti storicamente tesi fra le frange più estreme delle due tifoserie che richiedono un ingente dispiegamento di forze dell'ordine.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Dopo giorni di proposte, alcune pittoresche come quella del presidente del Napoli De Laurentiis ('giochiamola sabato a mezzanotte' aveva detto la scorsa settimana), minacce di rinvio e commenti di tecnici e addetti ai lavori, si è giunti così ad una soluzione che, ci si augura, metta tutti d'accordo.

L'unico punto interrogativo riguarda i calciatori di Roma e Napoli impegnati con le rispettive nazionali durante la settimana che precede la partita; se per gli italiani e gli europei non dovrebbero esserci grossi problemi (giocando martedi sera, sarebbero tutti a disposizione dei propri club mercoledì mattina, in tempo per preparare la sfida), il rientro in Italia dei sudamericani potrebbe comportare qualche difficoltà: i napoletani Fernandez ed Armero, ad esempio, rientreranno rispettivamente da Uruguay e Paraguay dopo le gare di martedi sera e calcolando la traversata transoceanica, non saranno a disposizione prima della vigilia del match. Discorso diverso per i nazionali presenti nella rosa della Roma, che saranno tutti impegnati in europa o, come Gervinho, in Costa d'Avorio, ma l'attaccante giallorosso giocherà solo la partita di sabato 12 per poi tornare a disposizione di mister Rudi Garcia.

I migliori video del giorno





Trovata la soluzione, non resta che fissare sul calendario la data di venerdi 18 ottobre, con Roma e Napoli che daranno vita alla prima, vera, sfida-scudetto della stagione 2013/2014.