Se in Italia la Juventus è abituata ad andare all'attacco, in Europa, almeno sul fronte mercato, sembrerebbe giocare in difesa. Noto è l'interesse che le maggiori squadre europee hanno per i campioni bianconeri e negli ultimi tempi la lista delle pretendenti sembra allungarsi.

Se le mire di Psg, Real Madrid, Manchester City e United sono rivolte al centrocampo (Pogba e Vidal su tutti), l'Arsenal di Arsene Wenger sposta il suo interesse più avanti nello scacchiere di Antonio Conte: è infatti rimbalzata la notizia di un interessamento dei gunners per Mirko Vucinic.

I londinesi hanno recentemente perso Theo Walcott (out sei mesi per la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro) e cercano un sostituto per rimpiazzarlo; il montenegrino sembra trovare poco spazio a Torino, chiuso dal duo Llorente - Tevez e Londra sarebbe una piazza niente male.

L'offerta è quella di un prestito fino a fine stagione, ma la dirigenza juventina sembra non apprezzare, dal momento che preferirebbe monetizzare e valuta il giocatore 20 milioni. La possibile partenza di Vucinic bloccherebbe quella di un altro attaccante juventino, vale a dire Fabio Quagliarella, che è stato recentemente accostato alla Lazio.

In entrata ancora nessun movimento, ma l'interesse di Marotta sembra rivolto ad un attaccante di sicura prospettiva: si tratta di Alvaro Morata, gioiellino classe '92 del Real Madrid, al quale Ancelotti concede poco spazio e che le merengues lascerebbero partire per una cifra che oscilla tra i 12 e i 13 milioni di euro.