Il numero di italiani che scommette è aumentato a dismisura negli ultimi anni. Tra questi vi sono anche tante donne e ragazzi al di sotto dei 18 anni, che tentano la sorte, puntando tutta la loro "paghetta" settimanale. Lo scommettitore non ha età, né censo, perché il gioco è come un virus, che si propaga nell'aria che respiriamo. In generale, si può dire che il gioco sia nato subito dopo l'uomo e da quel giorno sembra non averlo più abbandonato. Ci sono giocatori che non hanno alcuna misura. Questi giocatori, pur vincendo somme notevoli, le riperdono(e con gli interessi) quasi subito.

Il miglior giocatore è colui il quale, dopo avere vinto una grossa somma, smette di giocare.

Tuttavia, quelli che riescono a trarre un utile profitto dal gioco, sono davvero pochi. La maggior parte dei "Perdenti" non ha alcun sistema di gioco e si affida completamente alla dea Fortuna.

Qual è il sistema migliore per vincere? Non esiste! Anzi no. Esiste, ed è legato all'istinto di ognuno di noi. Se si vuole vincere bisogna sforzarsi di credere in qualcosa che avverrà, che avvertiamo dentro noi stessi.

Ecco le mie proposte di gioco per aiutarvi a vincere.

Partiamo dalla serie A: Juventus-Sampdoria= over2,5.(18 gennaio, ore 20.30) Chievo-Parma=under2,5(19 gennaio, ore 15.00).Genoa-Inter=over2,5(19 gennaio, ore 15.00)

Liga spagnola: Betis-R. Madrid=2(18 gennaio, ore 16.00)

Campionato francese: PSG-Nantes=over2,5(19 gennaio, ore 21.00)

Campionato belga: Standard Liegi-Oostende=1(18 gennaio, ore18.00)

Campionato serie C: Salernitana-Gubbio1(19 gennaio, ore 14.30)

Campionato olandese: Ajax-PSV=1(19 gennaio, ore 16.30)

Campionato scozzese: Celtic-Motherwell=1(18 gennaio, ore 16.00)

Per vincere bisogna puntare molto su una o poche partite.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pronostici Calcio



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto