Il derby d'Italia va in archiviocon un netto 3-1 afavore della Juventus, ma il passivo per i nerazzurri poteva essere anchemaggiore per quanto visto in campo.

Il big match di ieri non ha fattoaltro che evidenziare le enormi lacune dell'Inter, già venute alle luce nelleultime partite: incapacità di verticalizzare e di costruire trame di gioco degnedi nota, fragilità difensiva e palese inadeguatezza a certi livelli, vuoi perinesperienza, vuoi per evidenti limiti tecnici, di alcuni elementi della rosa.

La striscia di risultati negativisi allunga in maniera preoccupante: nelle ultime dieci partite l'Inter ha raccoltola miseria di otto punti, vincendo in una sola occasione - nel derby - ma si ètrattata di una vittoria costruita più sulla giocata decisiva di un singolo(gol di tacco di Palacio) che su un effettivo predominio mostrato in campo.

Domenica a San Siro arriva ilSassuolo, squadra completamente rivoluzionata dal mercato invernale, con l'innestodi ben dieci elementi nuovi, tra i quali spiccano Manfredini, Rosi, Floccari ePaolo Cannavaro.

Proprio nella partita di andata,l'Inter raggiunse il suo apice stagionale, vincendo sul campo dei neroverdi conuno storico 0-7 e illudendo i tifosi sulla possibilità di lottare seriamenteper un posto in Champions League. Da lì in poi, invece, la squadradi Mazzarri ha mostrato una preoccupante involuzione sul piano del gioco, che l'haportata a distanze abissali dalla zona di vertice.

Sicuramente il passaggio diconsegne in corso di stagione da Moratti a Thohir non ha giovato alla squadra,che pare aver perso ogni punto di riferimento anche al di fuori dal campo.

Mazzarri, che in settimana dovràlavorare per trovare una collocazione tattica al neoacquisto Hernanes, per oranon pare a rischio esonero.

Ma cosa succederebbe in caso di unaclamorosa sconfitta domenica in casa con il Sassuolo? Sono in molti a scommettere sull'ennesimoesonero in casa nerazzurra.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!