La Juve in Europa League? Fa bene al ranking. La frase può apparire strana, perché una società come la Juventus è abituata a giocare in Champions League, la regina delle competizioni UEFA per club. Eppure la crescita nel ranking europeo per la Juve passa proprio dall'Europa League, ecco perché i bianconeri fanno bene a non snobbarla.

Juve in Europa League: il ranking

Dicevamo del ranking per i club nelle competizioni europee, argomento che alla Juve deve stare parecchio a cuore.

Essendo uscita dalla Champions League, la squadra di Antonio Conte deve per forza di cose trovare motivazioni nell'Europa League, unica competizione europea per club rimasta alla portata dei bianconeri.

La finale di Europa League, tra l'altro, si svolgerà proprio allo Juventus Stadium di Torino, casa della Juventus. Quale occasione migliore per fare di tutto per vincere il trofeo allora? Vincendo l'Europa League la Juve si assicurerebbe un posto in seconda fascia nei sorteggi di Champions del prossimo anno, il che si tradurrebbe in un girone molto probabilmente più abbordabile di quelli degli ultimi anni.

Vincere l'Europa League vorrebbe anche dire alzare un trofeo europeo, cosa che alla Juventus non accade ormai dagli anni 90. Un trofeo europeo garantisce sempre prestigio e ritorno di immagine non indifferente.

Juve in Europa League: prestigio e immagine

Come appena accennato, la vincita dell'Europa League significherebbe un notevole incremento d'immagine e prestigio per la Juventus. Come accadde al Chelsea nel 2012, infatti, la vincita dell'Europa League potrebbe trasformare una stagione dal retrogusto amaro (per via dell'eliminazione dalla Champions) in una trionfale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

La crescita dell'immagine della Juve a livello europeo è qualcosa di cui il club bianconero ha bisogno, soprattutto per cancellare definitivamente quel periodo buio post 2006, in cui la Juve rimase fuori dalle competizioni europee per anni. Europa League significa quindi ranking e prestigio, ma anche soldi ed incassi.

Juve in Europa League: gli incassi

Sebbene molti presidenti delle squadre di Serie A dicano di snobbare l'Europa League, questa resta una notevole fonte di guadagno per le squadre partecipanti.

In caso di vittoria dell'Europa League, infatti, i premi si attesterebbero attorno ai 6 milioni di euro, senza parlare degli incassi al botteghino. Stimando il tutto esaurito per le quattro gare casalinghe che condurrebbero la Juventus alla finale, infatti, si otterrebbe un incasso medio di 1,5 milioni di euro a partita, senza parlare della finale. In totale si arriverebbe ad un bottino di circa 15 milioni di euro, non proprio spiccioli insomma.

Vincendo l'Europa League la Juventus avrebbe anche diritto a giocare la finale di Supercoppa Europea, che garantisce 1 milione di euro in caso di sconfitta e ben 3 milioni in caso di vittoria. Ovviamente anche una vittoria in Supercoppa porterebbe ad un notevole incremento nel ranking della Juve in Europa. Insomma, l'Europa League è molto importante per la Juve: ora sta alla squadra di Conte riuscire ad arrivare in fondo, per il bene del ranking, dell'immagine e delle finanze bianconere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto