Alla vigilia i pronostici erano tutti favorevole per la Roma di Rudi Garcia e i giallorossi non hanno deluso le aspettative, andando a vincere 2-0 sul campo del Chievo e portandosi momentaneamente a più 6 dal Napoli terzo e a meno 11 dalla capolista Juventus. Ancora una volta a brillare tra le fila della Roma è stato l'ivoriano Gervinho, autore del primo gol che ha sbloccato di fatto l'incontro al minuto 17 del primo tempo. Poco prima dell'intervallo ecco arrivare anche la rete del 2-0 con la firma del giovane attaccante italiano Mattia Destro. 

Una gara da recuperare -  E con questa fanno 19, come le vittorie della Roma in campionato, 19 successi a fronte di 7 pareggi e due sole sconfitte.

Meglio di Totti e compagni ha fatto soltanto la Juve, che ha perso una sola volta e che ha un vantaggio ancora cospicuo sulla Roma, nell'ordine degli 11 punti, divario che i giallorossi hanno la possibilità di diminuire ulteriormente qualora i bianconeri commettano qualche passo falso da qui alla fine del campionato, il che onestamente appare molto difficile, sempre che un'eventuale eliminazione in Europa League non destabilizzi l'ambiente juventino. 

Spettro retrocessione - Dopo tre sconfitte nelle ultime 4 partite ora il Chievo deve fare di nuovo i conti con lo spettro retrocessione, avendo un solo punto di vantaggio sul Bologna, che domani dovrà giocare contro il Cagliari in casa. Qualora i felsinei battessero i sardi scavalcherebbero in un amen sia il Chievo che il Livorno, che ieri ha perso nell'anticipo contro il Torino.

Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!