Arrivato al Galatasaray a settembre, in sostituzione di Terim, Roberto Mancini in estate potrebbe già lasciare il club turco. Sull'allenatore italiano si stanno rivolgendo le attenzioni di due importanti squadre inglesi: Tottenham e Manchester United.

Il Tottenham è stato il primo club di Premier League a pensare ad un eventuale ingaggio di Mancini. La parentesi negativa Villas Boas e l'attuale esperienza poco esaltante con Tim Sherwood hanno spinto la dirigenza degli Spurs a guardare altrove e gli occhi sono stati puntati sul 49enne tecnico di Jesi. Quest'ultimo ha un contratto triennale col Galatasaray, ma all'interno di esso vi è una clausola che gli consente di liberarsi qualora dovesse arrivare una chiamata da un top - club o da una società con un progetto importante. Il Tottenham di certo non è tra i primi club al mondo, ma l'ampia disponibilità economica dimostrata in queste ultime stagioni, rende la società londinese molto appetibile per l'allenatore italiano.

L'altra squadra che si sta interessando a Mancini è il Manchester United. Dopo essere stato il tecnico che ha riportato il Manchester City a trionfare in Premier League, il Mancio potrebbe approdare sull'altra sponda di Manchester, quella più gloriosa. Lo United è in difficoltà, l'addio di Alex Ferguson non è stato ancora metabolizzato e la scadente stagione di David Moyes, che quasi sicuramente impedirà ai Red Devils di qualificarsi alla prossima Champions League, stanno spingendo la dirigenza alla ricerca di un nuovo manager per la prossima stagione. Il Manchester United pare molto attratto dall'idea di avere un allenatore italiano in panchina e, dopo aver messo nel mirino Antonio Conte, ora starebbe facendo più di un pensierino a Roberto Mancini. L'ex tecnico dell'Inter è obiettivo più abbordabile rispetto all'attuale timoniere della Juve: come detto in precedenza, Mancini potrebbe liberarsi tranquillamente dal Galatasaray, qualora arrivasse un'offerta ufficiale da un grande club come lo United. Ma c'è di più: i Red Devils, al termine della stagione, si libereranno di alcune "vecchie glorie" - come Vidic, già bloccato dall'Inter - per fare un mercato sontuoso. Pare che il "regalo" che la dirigenza dell'Old Trafford vorrebbe fare al "Mancio", si chiami Edinson Cavani. L'attaccante uruguaiano sembra destinato a lasciare il Paris Saint - Germain dopo appena una stagione - pare che non digerisca di essere l'ombra di Ibrahimovic - e sarebbe ben lieto di andare al Manchester United. Il Matador è inseguito anche dal Chelsea, che lo voleva già per gennaio, dunque non è da escludere una sfida tra i due acerrimi rivali Mourinho - Mancini per avere tra le proprie fila Edinson Cavani, sempre che il tecnico di Jesi diventi davvero il nuovo manager del Manchester United.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto