Ieri alle 20:37 la notizia che tutto il popolo juventino si aspettava: la Juventus riparte da Antonio Conte. Un respiro di sollievo lunghissimo, perché nessuno partendo da calciatori e società e terminando con i tifosi vedono una Juventus senza il proprio condottiero e nemmeno lo stesso Antonio si vede lontano da Torino. Nell'incontro con luogo top secret avuto ieri tra il tecnico salentino ed Agnelli, Marotta e Paratici non si è parlato di mercato.

Pubblicità
Pubblicità

Se ne parlerà domani quando ci sarà un summit appositamente programmato per discutere le mosse di Calciomercato, sia quelle in entrata che quelle in uscita.



Prima di tutto la Juventus tratterrà i suoi big Paul Pogba, Arturo Vidal e Fernando Llorente, tutti e tre obiettivi del Barça di Luis Enrique, ma che non lasceranno la Vecchia Signora. Chi invece partirà sicuramente è Mirko Vucinic, così come Fabio Quagliarella e forse anche Sebastian Giovinco, via anche Peluso e Padoin.



Gli uomini in entrata oltre al portoghese Nani, in dirittura d'arrivo, possono essere Alexis Sanchez, per quanto riguardo il reparto avanzato, con conseguente cambio di modulo.

Pubblicità

Antonio Candreva piace tanto ad Antonio Conte e dopo che Lazio ed Udinese risolveranno la comproprietà, la società di corso Galileo Ferraris farà di tutto per farlo approdare sotto la Mole. Potrebbe rivelarsi un'occasione il giovane centrocampista del Paris Saint Germain, Rabiot. Per quanto riguarda la difesa arriverà uno tra Adriano, Patrice Evra o l'ex Lazio Kolarov, mentre Conte ha richiesto espressamente il difensore centrale del Benifca, Ezequiel Garay, l'alternativa è Gabriel Paletta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto