Il calciomercato del Milan non sembra proprio intenzionato a fermarsi, anzi. Dopo aver scippato alla Juventus il difensore centrale Leonardo Bonucci ed aver piazzato altri colpi per Vincenzo Montella, adesso si punta al grande colpo in attacco. Sono diversi i profili seguiti dal duo Fassone-Mirabelli, l'ultima suggestione porta i dirigenti rossoneri dritti dritti in Francia.

Milan, Cavani il nuovo bomber?

Il nome del Matador potrebbe diventare un vero e proprio obiettivo.

Pubblicità
Pubblicità

La dirigenza del Paris Saint Germain andrà infatti a sborsare una cifra mostruosa pur di acquistare dal Barcellona il brasiliano Neymar, 222 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni dell'esterno offensivo verdeoro. Anche per una società ricca come quella parigina ci sarà bisogno di rientrare almeno parzialmente dell'investimento. E potrebbe essere proprio la punta dell'Uruguay a dire addio al PSG. Quello di Edinson Cavani sarebbe un ritorno graditissimo in Serie A.

In Italia ha mosso i suoi primi passi prima nel Palermo salvo poi consacrarsi con la maglia del Napoli, diventando uno degli idoli indiscussi dello Stadio San Paolo. Al momento però il suo trasferimento sembra essere solo una voce di mercato estiva, una suggestione che potrebbe però diventare presto realtà. A confortare la notizia riportata dal Quotidiano Sportivo c'è anche la questione che gravita intorno alla maglia numero 7 rossonera. Il proprietario era Niang che qualche giorno fa ha deciso di prendere la numero 94. Solo un caso? Coincidenze? Staremo a vedere.

Pubblicità

Ibrahimovic e Belotti le alternative a Cavani

Il club meneghino lavora però su più fronti. Il nome più facile da acquisire in breve termine sembra essere Nikola Kalinic. L'attaccante croato sembra essere oramai in rotta con i vertici della Fiorentina alla quale ha più volte ribadito la sua volontà di essere ceduto. Il Milan però è in fase di attesa, cercando di sferrare il grande colpo anche nel reparto avanzato.Il primo nome sulla lista resta Belotti.

L'italiano dopo l'ottima parentesi al Torino vorrebbe il salto di qualità a San Siro, ma il presidente granata Cairo non si smuove dall'alta valutazione. Altro nome graditissimo ai tifosi rossoneri sarebbe quello di Zlatan Ibrahimovic. Quello dello svedese sarebbe un ritorno, l'agente Mino Raiola potrebbe facilitare il tutto. L'attaccante però ritornerebbe a disposizione solo nella seconda parte della stagione dopo l'infortunio al ginocchio rimediato nell'ultima stagione dove ha vestito la maglia del Manchester United.

Pubblicità

Insomma il Milan sonda i vari profili in attesa di regalare a Montella il suo nuovo bomber!

Leggi tutto