Torna l'appuntamento giornaliero con la rubrica del Calciomercato. Scopriamo le news di oggi, martedì 20 maggio, relative alla squadra del Milan. Nelle ultime ore si parla con sempre più insistenza del possibile riscatto di Adel Taarabt dal Qpr. La scadenza come noto è fissata per il prossimo 30 maggio. Il giocatore in più di un'occasione ha mostrato l'attaccamento al club e al campionato italiano e questo può essere un dettaglio decisamente favorevole per la dirigenza rossonera. 

CALCIOMERCATO MILAN, TAARABT - La strategia del Milan in questo senso è piuttosto chiara.

Lo sconto sul prezzo del riscatto fissato dal Qpr (7 milioni di euro) è una necessità e non una richiesta. Galliani su questo punto è stato molto preciso. D'altronde i rossoneri non possono spendere chissà quali cifre e ad oggi offrire tutti i 7 milioni di euro al Qpr sarebbe irrealistico. La sensazione è che alla fine della fiera il giocatore marocchino resti al Milan anche la prossima stagione e non è nemmeno da escludere una formula che preveda il rinnovo del prestito. 

CALCIOMERCATO MILAN, MONTELLA - Nella giornata di ieri Vincenzo Montella ha ribadito come i rapporti con la famiglia Della Valle siano più che buoni. L'allenatore della Fiorentina è stato uno dei primi nomi ad essere accostato alla panchina del Milan come successore di Seedorf, anche alla luce delle precedenti dichiarazioni del patron Silvio Berlusconi, che aveva espresso tutta la propria stima nei confronti del tecnico napoletano. 

CALCIOMERCATO MILAN, TASSOTTI - Il futuro di Mauro Tassotti potrebbe parlare spagnolo.

Secondo infatti quanto riporta un'indiscrezione del Mundo Deportivo l'attuale vice-allenatore di Seedorf potrebbe sbarcare a Madrid e raggiungere così Carlo Ancelotti nella sua avventura al Real. Sempre stando a quanto racconta il Mundo Deportivo questa operazione di mercato si legherebbe ad una seconda che vorrebbe Zidane, attuale vice di Ancelotti, come nuovo allenatore del Bordeaux.

Sono previsti aggiornamenti nelle prossime ore. 

CALCIOMERCATO MILAN, PALETTA - Piove sul bagnato in casa Parma. Dopo il no dell'Uefa alla licenza per disputare il prossimo campionato di Europa League, i ducali devono fronteggiare l'assalto di Walter Sabatini, intenzionato ad acquistare il forte centrale difensivo Paletta, ex obiettivo in passato del Milan.

Il direttore sportivo della Roma era presente domenica sera al Tardini in occasione di Parma-Livorno, stando a quanto riferisce la redazione di Sportmediaset, e il giocatore sotto osservazione non era Parolo bensì l'argentino Paletta.