Il campionato di Serie A è ormai giunto al termine e i verdetti sono già quasi tutti scritti, infatti rimane aperta solo la corsa tra Torino, Parma, Milan e Verona all'ultimo posto disponibile che garantirebbe l'accesso ai preliminari di Europa League.

Giunti a questo punto, come ogni anno, torniamo a parlare di mercato. La notizia più calda che circola in queste ore riguarda Antonio Conte, che dopo le ultime dichiarazioni ha fatto capire che il suo addio alla Juventus è sempre più vicino. Per continuare la sua avventura avrebbe bisogno di numerose garanzie, soprattutto tecniche per poter puntare ad un maggior successo anche in ambito europeo. La dirigenza farà di tutto in queste ore per accontentarlo ma la situazione resta tesa.

Molti club lo avrebbero già cercato da tempo, si parla di Monaco, Psg e Manchester United, capaci di accontentarlo sotto tutti i punti di vista.

Il suo futuro è quindi ancora molto incerto e i tifosi sperano nel suo attaccamento alla società e alla maglia per vederlo ancora sulla panchina bianconera il prossimo anno. Restano però poche le possibilità viste anche le sue parole di un probabile addio nel post partita di Roma-Juve. Per quanto riguarda i successori si è parlato di Spalletti e di Allegri, ma come ha ribadito il direttore sportivo bianconero Marotta di un piano "b" ancora non si è discusso.

Il giro di allenatori non si ferma di certo qua, infatti è a rischio anche la panchina dell'allenatore milanista Clarence Seedorf, nonostante i suoi buoni risultati gli si rivendica di non aver trovato il giusto feeling con la società.

Numerosi in questo caso i successori, si è parlato di Inzaghi, Spalletti e Montella. Quest'ultimo avrebbe però ribadito nelle ultime ore la sua volontà di restare a Firenze, chiedendo però nuovi sforzi allo società viola. Anche in questo caso sarà capace la società di soddisfare le esigenze del tecnico?

Infine apriamo altri due nuovi capitoli riguardo il giro di allenatori: Mazzarri e Benitez. Quest'ultimo sembrerebbe ormai certo di restare un altro anno sulla panchina del Napoli; forte della fiducia del presidente, pronto ad accontentare ogni sua richiesta tecnica per riuscire a vincere finalmente il tanto sognato scudetto il prossimo anno.

Destino forse diverso per l'allenatore interista, nonostante le dichiarazioni di fiducia del nuovo presidente Thohir. Infatti l'allenatore non sarebbe molto gradito dalla piazza, scontenta di una stagione caratterizzata da molti alti e bassi.

Per adesso sono soltanto voci, ma nel giro di poco tempo si scioglieranno molti dubbi.

Per quanto riguarda invece la Roma il direttore sportivo Sabatini sta lavorando per blindare un secondo tassello fondamentale dopo il rinnovo del bosniaco Miralem Pjanic, è Rudi Garcia infatti l'uomo che la Roma vorrebbe blindare per sognare un nuovo capitolo di vittorie.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!