La Juventus ha sempre affermato che Paul Pogba, giovane talento del suo centrocampo, non sarebbe stato ceduto, a meno di clamorose offerte sulle quali il club bianconero si sarebbe soffermato a riflettere. Ebbene, stando a quanto trapela dalla stampa inglese, esattamente dal "Daily Mirror", la super proposta sarebbe arrivata in casa juventina, e sarebbe giunta dal Chelsea del presidente Abramovich.

I "Blues" londinesi avrebbero messo sul piatto ben 70 milioni di euro per acquisire il cartellino del 21enne mediano francese, attualmente impegnato con la sua Nazionale ai Mondiali brasiliani. Se confermata, sarebbe un'offerta shock in grado di far vacillare chiunque. Il Chelsea è alla ricerca di un degno erede di Frank Lampard, che dopo 13 stagioni ha salutato il club londinese alla ricerca di nuove avventure altrove, e Mourinho ha messo nel mirino solo ed esclusivamente Paul Pogba.

La Juventus, se da un lato perderebbe uno dei pilastri del centrocampo, dall'altro potrebbe imbastire un'operazione in stile Napoli quando lo scorso anno fu ceduto Edinson Cavani al Psg per 60 milioni di euro e i soldi vennero reinvestiti sul mercato per creare una squadra ancora più competitiva. Con tutti i soldi cash provenienti dall'Inghilterra, infatti, Beppe Marotta potrebbe lanciarsi sul mercato ed acquistare quei numerosi giocatori di qualità ed esperienza internazionale che Antonio Conte sta chiedendo alla dirigenza juventina per allestire una squadra che nella prossima stagione possa essere in grado di lottare ad armi pari con le grandi del calcio europeo per vincere la Champions League. Un Pogba in meno, ma tanti milioni e tanti calciatori in più: la Torino bianconera riflette.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto