La Juve continua a marcare stretto il Barcellona per dare a Conte un calciatore indispensabile per il 4-3-3 che si è prefissato di mettere in campo l'allenatore bianconero. Sembra che ieri i dirigenti bianconeri abbiano avuto un incontro con i vertici del Barcellona.

La Juventus offre 18 milioni, il Barca ne chiede 25

Alexis Sanchez desiderato da Conte per metterlo di fianco a Tevez e Llorente, sembra abbia già dato il proprio consenso per volare a Torino.

Pubblicità
Pubblicità

Purtroppo però la strada verso la maglia bianconera si prospetta ancora molto ripida. Il principale punto di disaccordo tra le due società è il prezzo del cartellino del cileno. Di certo la Juve sapeva che non avrebbe facilmente portato a casa la trattativa senza soldi ma tra l'offerta e la domanda c'è un divario di ben sei milioni di euro, si spera colmabili per i tifosi bianconeri che tanto attendono l'esterno ex Udinese.

L'offerta della Juve, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe stata di diciotto milioni di euro comprensivi di bonus, mentre da Barcellona vogliono venticinque milioni e non sembrano aver intenzione di mollare di un euro.

Pubblicità

Il giocatore sembra abbia già dato il consenso - tramite il proprio agente e l'amico bianconero Arturo Vidal - a spostarsi a Torino, resterà comunque da concordare l'ingaggio.

Le alternative

Le alternative all'attaccante del Barça restano Alvaro Morata del Real, ma ci sarebbe una clausola del club spagnolo che vorrebbe riacquistare il giocatore tra due anni a 30 milioni (situazione che non piace ai bianconeri), e Didier Drogba su cui però grava uno degli stipendi più alti del mondo del calcio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto