L'Argentina vola alle semifinali del mondiale brasiliano, dopo aver battuto i "diavoli rossi" del Belgio nei quarti del torneo imponendosi per 1-0, e a due giorni di distanza, in vista della sfida contro la nazionale Olandese trova l'importante recupero dell'attaccante del Manchester City e della Seleccion: Sergio Aguero. "El Kun", cosi soprannominato fin da piccolo, è reduce da un infortunio muscolare procuratosi, nella fase a gironi, nel match contro la Nigeria, l'attaccante dell'Albiceleste fu infatti costretto a lasciare il campo nel primo tempo di gioco per una "noia muscolare" che l'esito degli esami strumentali ha rivelato trattarsi di una lesione di primo grado al muscolo posteriore della coscia sinistra.

Pubblicità
Pubblicità

I più pessimisti ritenevano finito il suo mondiale, lo stesso Alejandro Sabella, ct della nazionale, era stato costretto a valutare nell'immediato valide alternative in attacco da affiancare in tandem con il "titolarissimo" Lionel Messi e da proporre nel successivo match, valido per gli ottavi di finale, contro la nazionale Svizzera.

Secondo Daniel Martinez, medico sociale della Seleccion, quello di Aguero è stato un recupero a tempi di record, il giocatore infatti ristabilitosi quasi completamente e dopo tre allenamenti con la squadra sarebbe finalmente pronto per giocare la prossima partita, contro l'Olanda, mercoledi 9 luglio all'Arena Corinthians di San Paolo.

Pubblicità

Certamente non ci si aspetta di vederlo scendere in campo già dal primo minuto, probabilmente perché il giocatore deve ancora consolidare i "minuti nelle gambe", tuttavia Sergio Aguero con numeri come 21 reti in 54 presenze con la nazionale, se verrà chiamato in causa, dopo l'assenza forzata nei match precedenti, darà sicuramente spettacolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto