Per le squadre della Serie A 2014-2015 di calcio, impegnate in partite amichevoli nel periodo dal 24 luglio al 2 agosto del 2014, sono scattati dei provvedimenti sanzionatori a carico complessivamente di otto giocatori. Le partite amichevoli per le quali il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel ha multato otto giocatori sono le seguenti: Torino-Rubin Kazan del 24 luglio 2014, Lazio-Perugia del 26 luglio 2014, Parma-Monaco del 28 luglio 2014, Atalanta-Pontisola del 30 luglio 2014; Parma-Bordeaux, Palermo-Apollon Limassol ed Avellino-Parma giocate tutte in data 2 agosto del 2014. Nel corso di queste amichevoli, a carico di due giocatori espulsi è stata inflitta una multa di 5.000 mila euro per aver rivolto al direttore di gara un'espressione ingiuriosa.

Trattasi nello specifico di Francesco Bolzoni del Palermo e di Alessandro Lucarelli del Parma. Per quel che riguarda invece gli altri sei giocatori, non espulsi, il Giudice Sportivo ha inflitto un'ammenda di 1.000 euro ai seguenti atleti: per comportamento non regolamentare in campo 1.000 euro a carico di Matteo Ardemagni dell'Atalanta, Marcelo Larrondo del Torino; per comportamento scorretto nei confronti di un avversario 1.000 euro a carico di Cristobal Jorquera, Pedro Mendes e Djamel Mesbah, tutti giocatori del Parma, e 1.000 euro a carico di Cesare Bovo del Torino.

Intanto le squadre della massima serie continuano a disputare amichevoli, anche all'estero. E' il caso della Sampdoria che sabato 9 agosto del 2014, quando in Italia saranno le ore 16, scenderà in campo al 'Boleyn Ground' di Upton Park per affrontare la squadra inglese del West Ham guidata dall'allenatore Samuel Allardyce.

Per l'occasione il mister dei blucerchiati Sinisa Mihajlovic ha convocato i seguenti giocatori: Da Costa e Massolo sono i portieri; Fornasier, Cacciatore, Salamon, Costa, Gastaldello, De Silvestri e Regini sono i difensori; Krsticic, Campaña, Soriano, Palombo, Duncan, Rizzo e Obiang sono i centrocampisti; Wszolek, Eder, Gabbiadini, Sansone, Bergessio, Okaka e Fedato sono gli attaccanti.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!