Inizia il campionato di Serie B e anche quest'anno, come in passato del resto, ci si aspetta un torneo molto equilibrato. Del resto l'esperienza insegna come basti una serie positiva per volare in alto e una serie di sconfitte per sprofondare nei bassifondi della graduatoria. Ecco una breve guida al campionato che sta per iniziare. Quali saranno le squadre favorite? E quali le possibili sorprese? Il calciomercato è ancora in corso e molte squadre stanno ancora cercando di rinforzarsi. Ad ogni modo nel novero delle squadre che lotteranno per un posto in serie A bisogna inserire per forza il Bari, che giocherà in un "San Nicola" pieno di tifosi.

Le ambizioni non mancano di certo alla squadra pugliese e al tecnico Devis Mangia. Con giocatori come Donati, tornato a Bari, e giovani di qualità come l'attaccante De Luca, Rozzi e Minala, i biancorossi possono senz'altro sognare.

Tenterà l'immediato ritorno in A il Bologna, affidato alle cure del tecnico uruguagio Lopez. I rossoblù hanno puntato sull'esperienza di giocatori come Maietta e Matuzalem, e sperano soprattutto nelle reti di Cacia per scalare la graduatoria. Anche il Catania spera di tornare nella massima serie al più presto: ha perso dei giocatori importanti come gli argentini Izco, Bergessio e Barrientos, ma la società li sta rimpiazzando bene e gli acquisti di Calaiò e Rosina fanno ben sperare i tifosi etnei.

E le sorprese? Occhio al Perugia. La squadra sembra essere un giusto mix tra esperienza e giocatori vogliosi di emergere e ci sono dei giocatori che possono fare la differenza. Un nome su tutti: Rodrigo Taddei, svincolato dalla Roma, grande professionista che sarà un esempio da seguire per i compagni.

Il Latina è un'altra di quelle squadre che probabilmente vedremo nelle prime posizioni. L'uomo chiave dei laziali è Viviani, regista in prestito della Roma, faro del centrocampo nonostante la sua giovane età. Lo scorso anno il Latina sfiorò la serie A, chissà se riuscirà a migliorarsi. Proverà a disputare un campionato di vertice anche il Modena di Walter Novellino, che lo scorso anno disputò un grande torneo soprattutto grazie alle reti di Babacar, che quest'anno però è rimasto alla Fiorentina.

Tra le possibili outsider del campionato di serie B possiamo inserire l'Avellino di Rastelli, il Crotone di Massimo Drago e lo Spezia, che si affiderà soprattutto alle reti del bomber Ardemagni, uno specialista della categoria, per sognare la serie A.

Poi un grande livellamento: per salvarsi dovranno lottare con le unghie il Frosinone di Stellone e la Pro Vercelli, entrambe neopromosse. Ma non saranno le sole. In coda ci sarà bagarre, con Varese, Ternana, Cittadella e Carpi che dovranno darsi subito da fare per accumulare più punti possibili. Tra le neopromosse che hanno operato meglio sul mercato c'è l'Entella: l'ex portiere di Atalanta e Roma Pelizzoli, il difensore Rinaudo, il bomber Sansovini e il fantasioso Battocchio, arrivato dal Watford, sono dei giocatori importanti.

Chissà che non possa essere proprio quella ligure la squadra rivelazione dell'anno. Il campionato di serie B sta per iniziare e fin dalla prima giornata potremo assistere a delle partite molto interessanti, che serviranno a farci intuire il vero valore delle squadre. Siete pronti per assistere allo spettacolo della serie cadetta?

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!