FIFA o PES ? PES o FIFA ? È questo il dilemma che ogni hanno attanaglia i gamers amanti dei giochi di calcio, dilemma a cui cercheremo di dare una soluzione attraverso la descrizione delle principali caratteristiche di entrambi i titoli in uscita.

PES 2015

L'arrivo di PES sugli scaffali dei negozi di videogames è fissato per il 13 Novembre, e stavolta farà la sua comparsa anche sulle console della Next Generation. L'anno scorso infatti, a differenza di FIFA che ha già debuttato su Xbox One e PS4, la Konami ha preferito attendere un altro anno prima di rilasciare il gioco anche sulle nuove console. Forse perché gli sviluppatori volevano prepararsi al meglio al debutto sulle console di ultima generazione, per non deludere i fan.

E' per questo che John Murphy, produttore del gioco, ha affermato: "Abbiamo deciso di aprire un nuovo studio in Europa, per rispondere al meglio alle esigenze di quei paesi, come l'Italia, dove il nostro gioco è molto amato". Proseguendo su questa linea, è stato introdotto un nuovo motore grafico che rende il gioco divertentissimo, veloce, semplice ma allo stesso tempo estremamente spettacolare. È stato migliorato ulteriormente l'aspetto fisico dei giocatori, sempre più simili ai loro corrispettivi reali, i movimenti del pallone, le azioni di gioco, le esultanze dei calciatori, ma anche lo stadio, i movimenti dei tifosi sugli spalti, insomma, tutto è stato reso molto più vivo, realistico e divertente. Ma, purtroppo, anche quest'anno PES presenta i suoi soliti "difetti" che lo hanno piazzato alle spalle di FIFA negli ultimi anni.

I migliori video del giorno

Infatti mancano, ancora una volta, le licenze ufficiali di molte squadre e campionati. Ci sono infatti solo 15 campionati ufficiali, più qualche coppa come l'Europa League, la Champions e la Coppa Libertadores, mancano invece campionati di rilievo come la Premier League e la Bundesliga, di cui figurano solo alcune squadre.

FIFA 15

Dal canto suo l'Electronic Arts non è rimasta di certo con le mani in mano. FIFA 15 è il risultato di anni ed anni di miglioramenti, di perfezionamento e di attenzione ad ogni singolo dettaglio, ascoltando ed esaudendo le richieste dei moltissimi fan. Che FIFA 15 sia superiore lo si può capire già dalla prima partita, il gioco,che già nella passata edizione risultava incredibilmente realistico e con un numero incredibile di varianti e possibilità, risulta ulteriormente velocizzato, reso ancora più fluido e ,cosa più importante, semplificato, dando l'opportunità anche ai meno esperti di creare azioni da gioco fantastiche e di cimentarsi nei dribbling più spettacolari con i singoli calciatori.

Ma, come detto prima, sono i dettagli che rendono questo titolo un'eccellenza del genere calcistico, dettagli come i movimenti dei giocatori durante un contrasto, le esultanze dopo un goal (che potrete scegliere al momento tra le varie alternative che il gioco propone), gli strattonamenti, le coreografie degli spalti, l'erba, i giri del pallone, tutto in FIFA è estremamente curato. In aggiunta,anche quest'anno FIFA può contare sulle licenze ufficiali di oltre 30 campionati, tra europei e mondiali, non solo quindi i più famosi (Seria A, Bundesliga e Premier League) ma anche campionati meno conosciuti come la Professional League dell'Arabia Saudita o la K League della Corea del Sud. Possiamo dire in definitiva che anche quest'anno, molto probabilmente, il duello si è già concluso e vede come vincitore il colosso dell'Electronic Arts, FIFA 15, in uscita il 25 Settembre!