La partita che si è giocata domenica 5 ottobre alle 18:00 poteva e doveva essere una di quelle sfide da far rialzare il calcio nazionale agli occhi del quello Europeo ma come ben sapete non è stato così, anzi! Gli errori clamorosi di Gianluca Rocchi hanno falsato la partita e scatenato la furia dei giocatori in campo. A fine partita sono state rilasciate dichiarazioni pesanti da parte del capitano della Roma, Francesco Totti, che hanno dato fastidio ai tifosi juventini. Totti parla ai microfoni di SKY dicendo: «Non prendiamo in giro i tifosi promettendo lo scudetto, perché così non si può vincere. Finché c'è la Juve noi arriveremo sempre secondi.

L'ho detto e lo dirò sempre, dovrebbe fare un campionato a parte. Quando smetterò di giocare potrò parlare con molta più facilità».

Oltre a lui c'è anche Garcia, allenatore della Roma che è stato espulso per il semplice gesto di un violino, «A mente fredda... questa partita fa veramente del male al calcio italiano!». Sono due dichiarazioni abbastanza pesanti. La Roma recrimina i due rigori concessi alla Juventus e il gol di Bonucci nel finale che dà la vittoria. La Juventus si lamenta del rigore concesso alla Roma. Ma andiamo a vedere i singoli casi.

  1. Fallo da rigore reclamato dalla Juventus su Marchisio,vedendo il replay dell'azione si nota che Marchisio sbatte il piede sul suo piede di appoggio e si lascia cadere, trae in inganno la mano del difensore della Roma che è appoggiata sulla schiena del centrocampista bianconero, rigore giustamente non concesso.
  2. Punizione di Pirlo, l'arbitro sbaglia in partenza in quanto non mette la barriera nella giusta distanza dal punto di battuta, infatti, viene posizionata a 10 metri e non a 9.15 m. Successivamente la palla sbatte sul braccio di Maicon che si era distaccato dalla barriera e si protegge il volto non creando volume, infatti la palla andava verso il volto del difensore. Rocchi commette in una sola azione tanti errori: il primo è la posizione della barriera romanista, il secondo è che Maicon distaccandosi dalla barriera doveva essere ammonito e di conseguenza doveva far ripetere l'esecuzione della punizione stessa, il terzo errore è concedere il rigore dopo aver dato la punizione dal limite. Rigore concesso 1 a 0 per la Juventus.
  3. Dopo cinque minuti rigore concesso alla Roma, Lichtsteiner si strattona con Totti, la cosa è reciproca. In questo caso l'arbitro doveva fermare il gioco e riprendere, magari minacciando con dei cartellini gialli, i due giocatori e far battere successivamente la punizione. Rigore Roma 1-1.
  4. Secondo rigore concesso alla Juventus sul fallo di Pjanic su Pogba al limite dell'area di rigore. Qua l'arbitro pur essendo il linea con i giocatori e a poca distanza non vede che il fallo avviene poco prima della linea e dà il rigore alla Juventus. 2-1.
  5. Gol di Bonucci dal limite dell'area, il giocatore bianconero effettua un bel tiro da fuori il dubbio è nella posizione di Vidal posizionato davanti al portiere della Roma. Il portiere vede partire la palla? Nel dubbio il guardialinee doveva comunque alzare la bandierina e segnalare la posizione di tre giocatori della Juve in fuori gioco poi doveva decidere Rocchi se concedere il gol o meno. Ricordiamo che l'anno scorso alla Roma fu negato un gol molto simile di Destro.

Peccato vedere rovinata una partita da un arbitraggio inadeguato.

I migliori video del giorno

Doveva essere una partita tra le big italiane che giocano nella Champions League e invece è stata, e si ricorderà, la partita di Rocchi. Ora si pensa di far fare queste partite ad un arbitro straniero. Cosa ne pensate Voi? Siete d'accordo o no?