Juventus-Olympiacos, Malmö-Juventus e Juventus-Atlético Madrid. Sono queste, nell'ordine, le tre partite a disposizione dei bianconeri per conquistare i punti necessari per accedere agli ottavi di finale della Champions League 2014-2015. A conclusione di tre dei sei turni complessivamente previsti, la situazione di classifica della Juventus guidata dal mister Massimiliano Allegri è preoccupante anche se non compromessa. Nel Gruppo A, infatti, in testa con 6 punti dopo tre turni c'è l'Atlético Madrid, gli stessi dell'Olympiacos, poi al terzo posto la Juventus a 3, ovverosia con gli stessi punti dell'ultima che è il Malmö. Ne consegue che per i match Juventus-Olympiacos e Malmö-Juventus serviranno due vittorie per rimettersi in carreggiata per quel che riguarda l'accesso agli ottavi di finale della Champions League 2014-2015.

Sarebbe infatti oltremodo rischioso dover per forza poi andare a vincere l'ultima partita in casa contro l'Atlético Madrid sapendo di che pasta è fatta la squadra guidata dal mister Diego Simeone. Juventus-Olympiacos allo Stadium di Torino si disputerà dalle ore 20,45 di martedì 4 novembre del 2014 con la consapevolezza, da parte dei bianconeri, che ora il gioco in Champions League inizierà a farsi duro. Questo perché in caso di sconfitta in casa contro l'Olympiacos la Juventus con due turni di anticipo potrebbe trovarsi già tagliata fuori dalla lotta per l'accesso agli ottavi di finale della Champions League 2014-2015.

I bianconeri scenderanno in campo martedì tra le mura amiche dopo aver battuto in campionato, in trasferta, l'Empoli del mister Sarri. E' stata una vittoria importante dopo la sconfitta di Genoa anche perché ora il primato in classifica è in solitario dopo che la Roma ha perso per 2 a 0 in trasferta contro il Napoli.

I migliori video del giorno

In ogni caso, nel ripartire da Juventus-Olympiacos, il mister dei bianconeri Massimiliano Allegri sarà con ogni probabilità chiamato a reinventare il reparto difensivo tra i giocatori indisponibili e quelli acciaccati.