Sabato 29 novembre si giocherà Malaga-Real Madrid, gara valida per la tredicesima giornata di Liga spagnola. Il fischio d'inizio del match è previsto per le ore 20.00 allo stadio "La Rosaleda" di Malaga. Vi diamo qui il pronostico, le probabili formazioni, le quote e i consigli scommesse per il match.

Tredicesima giornata di Liga spagnola, pronostico Malaga-Real Madrid: consigli scommesse e quote

Una delle gare più attese della tredicesima giornata è in programma a La Rosaleda. La serie utile del Malaga, durata cinque turni e valsa quindici punti, si è interrotta al Vicente Calderon. nonostante la sconfitta con l'Atletico Madrid, l'undici andaluso è rimasto in sesta posizione a meno due dalla quarta.

Sbancando Basilea, il Real Madrid ha centrato due obiettivi: ha vinto il gruppo B di Champions League ed ha infilato il quindicesimo successo consecutivo.

Vi diamo alcune indicazioni statistiche essenziali per il pronostico: il Malaga in casa ha raccolto quattro vittorie e due pareggi, subendo solo due reti; primo della classe con due lunghezze di vantaggio sul Barcellona, il Real Madrid vanta l'attacco più prolifico della Liga. Diamo fiducia ai campioni d'Europa, ma con un'avvertenza: per la legge dei grandi numeri, prima o poi il Real Madrid rallenterà. In ogni caso, vi consigliamo di puntare sul fisso: la miglior quota per la vittoria dei "Blancos" è data da William Hill.it a 1,33. In alternativa scegliamo di puntare sull'Over 2,50, dato che il Malaga non ha una difesa molto forte.

I migliori video del giorno

Tredicesima giornata di Liga spagnola, pronostico Malaga-Real Madrid 29 novembre: le probabili formazioni del match

Probabile formazione titolare Malaga (4-2-3-1): Kameni, Rosales, Sergio Sanchez, Welington, Antunes, Darder, Recio, Horta, Duda, Castillejo, Santa Cruz.

Assenze segnalate: Samuel, Camacho, Amrabat, Camacho.

Probabile formazione titolare Real Madrid

Probabile formazione titolare Real Madrid: Casillas, Marcelo, Pepe, Ramos, Carvajal, Kroos, Isco, James Rodriguez, Bale, Benzema, Cristiano Ronaldo.