Parlare di un ciclo concluso per Montella non è ancora opportuno. Partiamo da questa sintetica ma importante premessa. Il tecnico napoletano gode ancora dell'appoggio della dirigenza toscana e questo è molto importante. Difficile pensare ad un campanello di allarme per Montella dal momento che la sua squadra non sta per nulla esprimendo un pessimo calcio, anzi, a dire il vero la situazione di classifica che la vede all'undicesimo posto non le fa per nulla onore. I viola sono senz'altro la squadra meno fortunata del campionato.

Domenica scorsa è arrivata l'ennesima sconfitta contro il Napoli, ma ad onor del vero i toscani avrebbero meritato il pareggio visto l'ottimo primo tempo disputato e l'assedio alla metà campo napoletana negli ultimi venti minuti.

La domenica ancor prima avevano perso per tre a uno contro la Sampdoria, ma anche in quella circostanza la Fiorentina aveva preso il goal del definitivo ko nel loro momento di maggiore sforzo e produzione di gioco. Risultati spietati, in sostanza.

Il Verona viene dal pareggio per due a due contro l'inter, ma su questo risultato c'è ben poco da dire, visto che l'Inter era boicottata e lo stesso Mazzarri aveva già il destino segnato. L'attacco degli scaligeri è comunque di alto livello, ma la difesa a volte è veramente imbarazzante e se ne è avuta l'ennesima prova sul goal del l'uno a uno di Icardi domenica scorsa.

Verona (4-3-3): Rafael, Martic, Moras, Marquez, Agostini; Ionita, Tachtsidis, Hallfredsson; Nico Lopez, Toni, Christodoulopoulos. All. Mandorlini

Fiorentina (3-5-2): Neto; Tomovic, G.

I migliori video del giorno

Rodriguez, Savic; Cuadrado, Borja Valero, Pizarro, Aquilani, Alonso; Babacar, Gomez. All. Montella

Pronostico. Sulla carta, la Fiorentina è senza dubbio superiore. Cuadrado, Babacar e Gomez possono mettere in difficoltà in qualsiasi istante la difesa del Verona, guidata dall'esperto ma stanco Marquez. La chiave della partita è nella spinta sulle fasce laterali da parte della Fiorentina, visto che il 4-3-3 di Mandorlini concede alle ali avversarie di portarsi fino al ridosso della sua difesa. Se Cuadrado è in giornata, allora per il Verona potrebbe mettersi male visto che il colombiano ha i piedi buoni e la corsa per risolvere la partita in qualsiasi momento. Il Verona finora in casa ha sempre segnato e probabilmente con il furetto Nico Lopez, vero e proprio talento, dal primo minuto in campo potrebbe andare a segno di nuovo, in una partita che però dovrebbe essere molto combattuta, ma comunque a favore dei toscani e della loro voglia di riscattarsi da una classifica che non gli fa assolutamente onore. Pronostico X2, oppure Goal.