Un derby così ricco di spettacolo e così equilibrato fino all'ultimo secondo non si vedeva da tempo. Juventus e Torino hanno dato vita ad una partita entusismante, che i bianconeri hanno seriamente rischiato di pareggiare contro un Toro ben messo in campo e tatticamente perfetto, beffato solo nei minuti di recupero da una magia da fuori area di Andrea Pirlo, su cui il portiere Gillet non ha potuto fare nulla. Già dai minuti iniziali dell'incontro si era capito che gli uomini di Ventura avrebbero giocato una partita basata sulla chiusura di tutti gli spazi ai bianconeri e sulle ripartenze delle ali Darmian e Bruno Peres, quest'ultimo autore di numerose cavalcate sulla fascia destra, che hanno costretto Evra a fare gli straordinari.

Il rigore iniziale di Vidal, causato da un fallo di mano in area da parte di El Kaddouri, aveva permesso ai ragazzi di Allegri di passare in vantaggio, ma il gol dei granata, che il Toro ha saputo ritrovare dopo un'attesa di 12 anni, è arrivato subito dopo grazie ad uno splendido "coast to coast" di Bruno Peres, che dopo una galoppata dalla propria tre quarti di campo ha calciato un siluro diretto in porta, su cui Storari (titolare dopo il forfait di Buffon per un dolore alla spalla) nulla ha potuto.

La prima frazione di gioco si è conclusa quindi 1-1, con il Torino che ha anche avuto qualche buona occasione per andare in vantaggio, ma alla ripresa è stata comunque la Juve a fare la partita. Pogba e compagni, però, apparivano più stanchi rispetto ai loro avversari, che avevano comunque giocato nel midweek in Europa, e il rosso a Lichtsteiner (per doppio cartellino giallo) faceva già pensare ad un pari inevitabile dato che disputare gli ultimi 10 minuti in inferiorità numerica difficilmente avrebbe permesso ai "padroni di casa" di trovare il gol del vantaggio.

I migliori video del giorno

Nonostante questo i bianconeri ci hanno provato fino alla fine e un tiro da fuori area di Pirlo (che comunque ha sbagliato diversi passaggi durante il corso del match) ha permesso loro di conquistare tre punti fondamentali per la corsa allo scudetto, chiudendo la stracittadina sul 2-1.