Stadio Marassi di Genova. Un'amichevole tra Italia e Serbia viene rovinata da un gruppo di balordi ultras provenienti proprio dall'est Europa. Il lancio di fumogeni e le continue minacce del gruppo, non permettono il regolare svolgimento del match. L'arbitro sospende la sfida, dichiarando esplicitamente, l'impossibilità di proseguire a causa dei disordini sugli spalti del settore ospiti. Stadio di Rotterdam ci risiamo. In occasione del sedicesimo di finale di Europa League tra Feyenoord - Roma, il direttore di gara C.Turpin, decide di sospendere la gara per l'indisciplina dei tifosi olandesi.

Il pubblico 'caldo' di Rotterdam, dopo il sacco di Roma, torna a farsi sentire attraverso il lancio di oggetti sul campo e continui cori indirizzati ai tifosi della Roma. La partita viene sospesa per circa 10 minuti, o poco più, per poi riprendere con la stessa intensità extracalcistica di prima. In attesa dei provvedimenti disciplinari che prenderà la Uefa, il caso è già stato aperto, almeno sul piano morale già si possono fare i primi bilanci.

Dalla fontana del Bernini all'accoglienza sgradevole

Il teatro civile del Nord Europa, in occasione di un semplice e breve evento sportivo, recita una delle scena forse più tragiche della storia del calcio nel vecchio continente. La catastrofe abbattutasi sui monumenti della capitale era soltanto un preludio. La casa olandese era ansiosa di fare gli onori di casa ai giallorossi, ed ecco lo scempio. Dal 1' minuto i supporters del Feyernoord non hanno perso occasione per manifestare il loro 'amore' nei confronti di calciatori e tifosi della Roma, attraverso il lancio di diversi oggetti, tra cui anche una banana gonfiabile all'indirizzo di Gervinho.

Stadi più sicuri

Spesso, l'Italia scalfisce se stessa per la mancanza di stadi all'avanguardia che non 'intrappolino' i tifosi in autentiche gabbie. Spesso, anche troppo, si ammira lo spirito di altre nazioni quali Inghilterra, Francia, Germania e Olanda capaci di dare ai tifosi un contesto più intimo e personalizzato, arrivando a stretto contatto con i propri beniamini. L'episodio di Rotterdam da stasera, ci insegna a guardare con più moderazione la filosofia delle società lontane. Alle volte, i tifosi allo stato brado non vanno bene, specie se questi si rendono protagonisti di violenti disordini.