Da dove parte l'inchiesta legata al presidente della Lazio Lotito e le perquisizioni in questi giorni che ci sono state nella sede della FIGC? Tutto era già emerso qualche mese fa dopo la denuncia di Pino Iodice, Dg dell'Ischia calcio, che lo ricordiamo aveva consegnato in procura la telefonata registrata con Lotito, svoltasi il 28/01/2015 tra lo stesso Iodice ed il patron della Lazio ed in seguito pubblicata il 13/02/2015 dal quotidiano 'Repubblica', in quella circostanza sarebbero emerse forti pressioni fatte da Lotito su alcuni presidenti di squadre di Lega Pro. Ricordiamo che Lotito è anche il proprietario della Salernitana, squadra che ha disputato vincendo l'ultimo campionato di Lega Pro Girone C.

Tutto viene generato dalla famosa telefonata con Pino Iodice. L'ipotesi accusatoria è quella che Lotito, attraverso il controllo delle erogazioni dei finanziamenti alle Società di calcio e sfruttando il suo ruolo in Federcalcio abbia fatto elargire aiuti economici a favore di un club piuttosto che un altro, per condizionare i dirigenti delle società finanziate a suo favore, in maniera dunque illegittima e illecita.

E' questo il tema dell'indagine in corso, dato che l'inchiesta non è ancora chiusa diventa molto delicato esprimersi e siamo dell'avviso che prima di tutto bisogna far fare il proprio lavoro ai magistrati che stanno acquisendo tutte le documentazioni anche nella sede della Federcalcio a Roma e, secondo indiscrezioni, ci sarebbe il possibile coinvolgimento come persona informati sui fatti anche del Presidente della FIGC Tavecchio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Serie C

L'impressione se vogliamo dare una lettura non legata all'aspetto giuridico ma legata ad un aspetto più politico-calcistica è che si siano accesi i riflettori sulla gestione del potere da parte di Claudio Lotito; infatti, in questo momento nessuno può negare che Lotito è la figura dirigenziale dominante nel mondo del calcio italiano, potrebbe essere entrata quindi nell'occhio del mirino di possibili detrattori la gestione del potere da parte di questo discusso dirigente della Federcalcio.

Ma attenzione a non confondere le due figure che Lotito ha attualmente nel calcio italiano: una è quella di dirigente della Federcalcio, l'altra è quella di Presidente della Lazio, come presidente della squadra di Serie A è stato molto bravo ed ha dimostrato ottime capacità alla guida del club biancoceleste e i risultati ottenuti in questi anni gliene danno pieno merito. Sul dirigente federale invece c'e' stato da parte di Lotito, a detta di molti, un eccesso di protagonismo e troppa voglia di comandare che forse lo hanno portato a crearsi delle inimicizie con tutte le relative problematiche.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto